Dro e Levico non ci stanno alla retrocessione a tavolino. Carli: «Congeliamo il campionato»

01.06.2020 12:00 di Massimo Poerio   Vedi letture
Fonte: rainews.it
Dro e Levico non ci stanno alla retrocessione a tavolino. Carli: «Congeliamo il campionato»

È rivolta in Serie D da parte dei club retrocessi a tavolino (gli ultimi 4 di ogni girone).  "Chiediamo l'annullamento della decisione e il congelamento del campionato". Non ha dubbi Lucio Carli presidente del Dro uno dei 36 club retrocessi in Eccellenza causa Covid dalla Lega Nazionale Dilettanti ed ora pronti a fare ricorso alla giustizia sportiva. 

Se il Dro navigava da tutta la stagione in fondo alla classifica il Levico di Sandro Beretta si ritrova all'inferno per un solo punto. ll regolamento della quarta serie prevede la retrocessione delle ultime 2 società e i playout tra la sestultima e terzultima posizione. A questo proposito si poteva pensare, dice Carli, a qualcosa di diverso: giù quest'anno solo le ultime 2 della Serie D aggiungendo per la prossima stagione un nuovo girone delle neopromosse dall'Eccellenza (tra queste c'è il Trento) ma aumentando, contemporaneamente, le retrocessioni.