Esilio continuo: il Nola gioca a Volla la sfida con il Roccella

18.09.2019 16:30 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Esilio continuo: il Nola gioca a Volla la sfida con il Roccella

Sarà lo Stadio Paolo Borsellino di Volla ad ospitare il match tra Nola e Roccella, sfida valida per la quarta giornata d’andata del Girone I di serie D. Appuntamento fissato per domenica alle ore 15 quando i ragazzi di mister Gianluca Esposito proveranno a dare seguito ai risultati positivi ottenuti con Marsala e Cittanovese per la seconda volta lontani dallo Sporting Club. Nonostante gli sforzi, infatti, la casa del Nola è ancora alle prese con i lavori necessari per acquietare una burocrazia che rischia sempre più di compromettere quanto di buono si sta provando a costruire sia sul fronte tecnico che societario.

Oltre alla squadra, ancora una volta chiamata a giocare in trasferta nonostante il calendario dica il contrario, saranno i tifosi e gli appassionati nolani a doversi sobbarcare uno spostamento di circa 25 km per stare accanto alla propria squadra del cuore. Una doppia beffa che questa società e la sua tifoseria non meritano.

“Si va a Volla a disputare il prossimo match casalingo – ha esordito un amareggiato Direttore Generale bianconero, Francesco Montervino – questo è il dato di fatto che ovviamente non ci favorisce affatto sotto tutti i punti di vista. La società è amareggiata anche e soprattutto perché vede, ogni giorno, i progressi del gruppo sempre più amalgamato e proiettato verso il campionato che ci siamo prefissati, contrapposti ad una carenza strutturale che più passa il tempo più rischia di metterci in ginocchio. Senza voler fare polemica, è forse giunto il momento di darci qualche risposta perché i nostri tifosi piano piano, saranno naturalmente portati ad abbandonarci facendo scemare l’entusiasmo che si sta creando. Per il momento chiedo a tutta la cittadinanza di restare vicina alla squadra di venire a Vola e di sostenerci in questa importante sfida con il Roccella. Poi – ha concluso Montervino – proveremo a capire se ci saranno i presupposti per tornare allo Sporting in tempi brevi”.