Fanfulla, mister Ciceri: «Seregno? Hanno vinto i campionato ma fanno i pagliacci sui social»

13.05.2021 20:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: paolozerbi.com
Fanfulla, mister Ciceri: «Seregno? Hanno vinto i campionato ma fanno i pagliacci sui social»

È stato un post partita pepato quello tra Fanfulla e NibionnOggiono e anche le dichiarazioni del tecnico di casa, Andrea Ciceri, hanno avuto un peso non da poco. Il passo falso nella giornata di recupero probabilmente ha ridotto al lumicino le speranze di agganciare (o sorpassare) in vetta il Seregno. E proprio al Seregno il tecnico del Guerriero fa già i complimenti. Non risparmiando qualche parola pepata.

“Dico che hanno vinto e sono stati bravi. Loro…”

Così Andrea Ciceri nelle dichiarazioni post partita della gara di mercoledì: “Facciamo i complimenti al Seregno che questo campionato ormai l’ha vinto. Io da sportivo faccio i complimenti al Seregno, alla squadra: quando si vince il campionato vuol dire aver fatto grandi cose, a differenza del loro trattamento che abbiamo avuto là, a differenza dei loro modi, a differenza del fare i pagliacci sui social. Io dico che hanno vinto loro e sono stati bravi, noi continuiamo a giocare per vincere e per stare più in alto possibile”.

“Sto con chi ci è stato sempre vicino”.

Il tecnico del Guerriero ha parlato anche della partita contro il NibionnOggiono: “Cosa mi fa più rabbia di questa sconfitta? La sconfitta. Quando perdi, quando fai una grandissima partita come oggi, per l’ennesima volta, chiaro che è un peccato. Sapevamo che probabilmente non era umano pensare di vincere sempre, ci abbiamo provato. La squadra merita tutto il mio rispetto, soddisfazione e gratificazione. È vero che forse la città ha cullato un sogno, per qualche settimana o qualche ora di avvicinarsi alla capolista, ma noi coltiviamo dalla prima settimana di agosto la volontà di stare più in alto possibile. Il campo dice che il NibionnOggiono ha vinto, facciamo i complimenti a una gran bella squadra che interrompe la striscia storica di nove vittorie consecutive”.

Il tecnico ha anche avuto parole per chi si è avvicinato alla squadra soltanto quando le cose andavano bene: “A me interessano poco, a me interessa chi ci è sempre stato vicino, la società sempre con noi anche nei momenti difficili, e soprattutto chi davvero tifa Fanfulla a prescindere. Quelli che si sono avvicinati in queste nove partite solo perchè vincevamo possono tornare dove erano quando invece andavamo male“.