Fc Messina, Arena: «Sono cresciuto anche grazie a....»

11.06.2021 12:00 di Maria Lopez   Vedi letture
Fc Messina, Arena: «Sono cresciuto anche grazie a....»

Nelle fila del Football Club Messina in questa stagione si è messo sicuramente tra i più in evidenza Alessandro Arena. L'esterno alto ha anche segnato quattro gol e fatto sei assist.

Ha parlato con messinasportiva.it, rilasciando importanti dichiarazioni: «Sono contento delle mie prestazioni personali. Ho trovato l’ambiente giusto e gli altri ragazzi mi fanno sentire a mio agio. A Catania non era stato semplice giocare e trovare spazio. Ad Acireale mi sono trovato bene ma sinceramente non mi sono espresso sui livelli di questa stagione. Con il mister parlo a lungo sulle varie interpretazioni tattiche, sia da mezzala, trequartista che interno d’attacco. Mi interessa sempre aiutare la squadra, anche se il ruolo che sento mio è il trequartista. Con il mio procuratore ci stiamo muovendo per reperire una squadra giusta in Lega Pro, che dia spazio ai giovani e li faccia maturare. Vorrei misurarmi in una categoria superiore: spero di poterlo fare con il Fc Messina, altrimenti mi guarderò intorno. Sono cresciuto tanto in questi anni, acquisendo esperienza dai compagni. A livello giovanile non ho completato i campionati di categoria. Sono partito dai tornei maggiori, decisamente più probanti, come la Promozione, poi in Eccellenza a Ragusa con i miei due fratelli e giocatori di esperienza eravamo competitivi. Mi spiace per il Marina, dove sono nato: non sono retrocessi matematicamente e spero possano uscire dalla penultima posizione. I nostri rimpianti sono tanti ma ci crediamo perché mancano tre partite. Finché la matematica non ci condanna proveremo a fare il massimo. Poi ci sono i playoff, in cui vogliamo dare tutto. Nell‘approccio di alcune gare fondamentali non ci siamo dimostrati all’altezza ed è mancata un pizzico di cattiveria, ma il gruppo c’è. A livello personale devo lavorare sulla parte fisica per prendere peso e struttura e dimostrare sempre sul campo le mie qualità. Per me a livello di under siamo tra i migliori del girone perché abbiamo in organico gente come Casella e Ricossa, che viene da settore giovanili importanti. I grandi ci hanno sempre supportato e ci hanno fatto sentire importanti: Lodi mi trasmette fiducia e sicurezza e ci mette davanti la porta sugli inserimenti: così in campo è tutto più facile ».