FC Messina, continua il magic moment: steso il Biancavilla

26.01.2020 21:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fonte: messinasportiva.it
FC Messina, continua il magic moment: steso il Biancavilla

Il FC Messina continua a mietere vittime battendo nettamente anche il Biancavilla

A causa dell’espulsione subita a Corigliano, Gabriele deve lasciare il posto Grabinski, ma tatticamente non cambia nulla dato che i giallorossi schierano il solito 4-4-2. Carbonaro out per la treza gara di fila, confermati Domenico Marchetti e Fissore in difesa con Casella e Brunetti terzini. Giuffrida e Alessandro Marchetti in mezzo, Camara e Bevis sugli esterni. In attacco obbligata confermata la coppia Coria-Dambros.

 I padroni di casa cercano subito di imprimere un certo ritmo alla gara, ma già al 10’ GRabinski deve fare a meno di Camara fermato da una noia muscolare, al suo posto dentro Correnti. Al 16’ però arriva il vantaggio del Football Club Messina, su una palla vagante al limite dell’area Coria mette pressione, forse toccando il pallone con la mano, a Bonaccorso che si fa rubare la sfera dall’attaccante argentino, che una volta dentro l’area tocca il pallone di testa a scavalcare Genovese che gli frana addosso. Il direttore di gara non ha dubbi ed indica il dischetto ammonendo l’estremo difensore del Biancavilla. Dagli undici metri “O Mago” non sbaglia e spiazza Genovese realizzando il gol numero 6 del suo campionato. Al 21’ si complica la partita per i ragazzi di Peppe Mascara, Coria nei pressi del centrocampo prova ad andare via a Bonaccorso che gli rifila una gomitata. Per il direttore di gara è cartellino rosso e Biancavilla in dieci per oltre 70 minuti. Al 33’ ci prova Bevis dal limite dopo una bella azione personale, palla di poco alta. Il francese si rifà pochi secondi dopo, al termine di un’azione prolungata la sfera arriva a Brunetti che scodella un cross al bacio per lo stesso Bevis che di testa trafigge Genovese per il raddoppio giallorosso. Al 35’ si fanno vedere gli ospiti, bella percussione centrale di Asero che innesca Aloia che calcia in diagonale mandando la palla ad un soffio dal palo. Al 46’ ci prova sempre Aloia su punizione dal vertice sinistro dell’area, palla sul fondo.

La ripresa inizia con i padroni di casa in avanti alla ricerca del terzo gol, al 48′  missile di Dambros dalla distanza che termina d’un soffio sopra la traversa. Poco dopo Coria scatta sul filo del fuorigioco e calcia in diagonale a tu per tu con Genovese che respinge. Al 59′ cala definitivamente il sipario sul match, azione da playstation dei giallorossi, assist in diagonale di Bevis e velo di Coria per Alessandro Marchetti in area, che da posizione defilata piazza un colpo da biliardo sulla sinistra del portiere nonostante la pressione di due difensori. Il pubblico del “Franco Scoglio” si stropiccia gli occhi davanti alle giocate del Football Club che ormai mette in cassaforte questi tre punti.  Grabinski toglie Coria, standing ovation per lui, e Brunetti inserendo Geran e Miele. Al 66′ altra bell’azione dei padroni di casa, ci prova Coria dal limite ma la sua conclusione viene deviata in corner dal un difensore. Al 70′ protrebbe anche arrivare il quarto gol, splendido assist di Dambros per Geran che tutto solo davanti a Genovese si lascia ipnotizzare dall’estremo gialloblù.  Al 77′ applausi per Dambros sostituito da Santapaola. La partita scivola via fino al triplice fischio finale, il Football Club aggiunge altri tre punti alla propria incoraggiante classifica, che vede i giallorossi subito dietro Savoia e Palermo, in vista dello scontro diretto del “Barbera” della prossima settimana. Vittoria meritata in una gara dominata dal primo all’ultimo minuto. I giallorossi continuano nel loro momento di grazia, dal cambio di allenatore nessuna squadra del Giore I ha fatto più punti dei ragazzi di Gabriele, che si confermano al terzo posto. Il guanto di sfida alla capolista Palermo è già stato lanciato.

Il Tabellino. 

Fc Messina – Biancavilla 3-0
Marcatori: 16’ Coria rig., 33’ Bevis, 51′ A. Marchetti
Fc Messina: Marone, Giuffrida, D. Marchetti, Camara (10’ Correnti), Fissore (71′ Quitadamo), A. Marchetti, Casella, Brunetti (61′ Miele), Coria (58′ Geran), Bevis, Dambros (77′ Santapaola). A disposizione: Aiello, Aprile,  Fernandez,  Pini. All. Grabinski
Biancavilla: Genovese, Asero (90′ Spampinato), Yoboua (67′ Indelicato), Guerci, Bonaccorso, Longo (64′ Guarnera), Graziano (74′ Mascara), Maiorano, Lucarelli, Lo Presti (59′ Strano) Aloia. A disposizione: Anastasi, Guerriera. All. Mascara.
Arbitro: K. Bonacina di Bergamo.
Assistenti: Zandonà di Portogruaro e Tomasi di Schio.
Note – Ammoniti: Genovese (B), Brunetti (M), Lo Presti (B), Correnti (M), Graziano (B), Dambros (M), Maiorano (B), Santapaola (M), Bevis (M). Espulso: 21’ pt Bonaccorso (B). Angoli: 3-0