Galelli di tacco fa volare il Brusaporto: Vis Nova Giussano ko

18.04.2021 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Galelli di tacco fa volare il Brusaporto: Vis Nova Giussano ko

Vittoria importantissima per il Brusaporto che domina il match contro la Vis Nova allo Stadio Comunale e vola a quota 42 punti inseguendo l’obiettivo playoff. Nonostante le vittorie di Desenzano e NibionnOggiono, i gialloblù infatti tengono il passo e acciuffano il Crema. I neroverdi, invece, penalizzati da una pesante espulsione al 20′ del primo tempo, si ritrovano nei guai, a soli 31 punti, nonostante una partita giocata con grande ordine e compattezza. Mastrolonardo, infatti, non ha molto da rimproverare ai suoi, schiacciati dagli avversari in seguito all’ingenuità di Proserpio. Nonostante una grande partita di Ragone, infatti, è una magia a chiudere i giochi. Sul finire del primo tempo un ispiratissimo Galelli trova un colpo di tacco imprevedibile e strepitoso. Per i brianzoli, dunque, è tempo di stringere i denti e lottare per trovare, oltre alle buone prestazioni, anche una continuità nei risultati.

Espulsione decisiva. Le due squadre si presentano al match affamate di punti. I gialloblù di Carobbio hanno bisogno di vincere la terza partita consecutiva per agguantare la zona playoff e coltivare il sogno promozione. Le lucertole di Mastrolonardo, invece, dopo un’importantissima vittoria contro il Franciacorta, hanno grande voglia di ripetersi per sfuggire dalle grinfie della zona playout. I primi 20 minuti vedono una partita spezzettata, con il gioco spesso fermo e le squadre intente a studiarsi. Al 20′, tuttavia, come un fulmine a ciel sereno, arriva un episodio decisivo per il match: Iori scatta palla al piede verso la porta avversaria e viene atterrato ingenuamente da Proserpio che viene espulso per doppia ammonizione. La Vis Nova allora reagisce schierandosi in un 4-4-1 con Fall unica punta e Orellana arretrato a coprire la zona di campo lasciata incustodita dal compagno. Da questo momento il Brusaporto diviene padrone del campo e la partita si trasforma in un monologo. Al 38′ ci prova Alvitrez dalla distanza ma la sua conclusione esce di poco al di sopra della porta difesa da Ragone. Dopo il danno al 44′ arriva la beffa: nonostante la solida resistenza della difesa neroverde arriva, infatti, il gol improvviso del Brusaporto. Alvitrez serve con un passaggio filtrante Valsecchi che si allarga sulla destra e crossa in mezzo per Galelli. L’attaccante classe 1996 osa e realizza un capolavoro, battendo di tacco il portiere avversario. La prima frazione si chiude, dunque, con i padroni di casa con un uomo in più e in vantaggio di 1-0.

Dominio gialloblù. La ripresa continua sulla falsariga del primo tempo, con i padroni di casa scatenati e la Vis Nova chiusa in difesa e pronta a ripartire in contropiede. Al 1′ è sempre Galelli a provarci con il destro su una deviazione in area di Tranquillini, ma il tiro finisce alto. I gialloblù però non ci stanno e vogliono il raddoppio, al 6′ è il turno di Iori che ci prova con il mancino ma si vede respingere la conclusione da un miracolo di Ragone. Il portiere neroverde, infatti, nonostante le difficoltà dovute all’inferiorità numerica, è in gran forma, come dimostrato da un’altra straordinaria parata al 15′ su Galelli. La Vis Nova prova a reagire, soprattutto con i calci di punizione battuti dalla trequarti da Fossati, ma l’assalto si rivela vano. È ancora il Brusaporto a fare la partita e al 37′ Draghetti e Vitali ubriacano la difesa avversaria mancando di poco il raddoppio. L’occasione clamorosa arriva, però, un minuto più tardi quando lo stesso Draghetti viene servito da Galelli e si divora un gol già fatto mancando il pallone. I brianzoli provano allora il tutto per tutto ma i gialloblù tengono duro. Nonostante una buona partita in inferiorità numerica della Vis Nova sono i padroni di casa ad aggiudicarsi i tre punti.

IL TABELLINO

BRUSAPORTO–VIS NOVA 1-0
RETE: 44′ Galelli (B).
BRUSAPORTO (4-3-3): Asnaghi 5.5, Seck 6.5, Menni 6 (18′ st Rondi 6.5), Alvitrez 6.5, Beduschi 6, Ondei 6, Valsecchi 6.5 (35′ st Maspero sv), Consonni 6, Sokhna 6.5 (13′ st Vitali 6.5), Galelli 7 (42′ st Suardi sv), Iori 7 (27′ st Draghetti 5). A disp. Gavazzeni, Iovine, Franchini, Rondi, Vertua,. All. Carobbio 6.5.
VIS NOVA (4-4-2): Ragone 6.5, Tranquillini 6, Gnaziri 5.5 (35′ st Della Torre sv), Tremolada 5.5, De Lisio 5.5 (20′ st Caruso 5.5), Fossati 6 (40′ st Migliavacca sv), Schingo 6 (15′ st Giandinoto 6), Proserpio 4.5, Fall 6.5, Orellana Cruz 6, Cazzaniga 5.5 (3′ st Dugnani 6). A disp. Stropeni, Venier, Redaelli, Molteni. All. Mastrolonardo 5.5
ARBITRO: Riccardo Gagliardini di Macerata 6.5.
ASSISTENTI: Leonardo Mallimaci di Reggio Calabria e Lucio Salvatore Mascali di Paola.
AMMONITO: Menni (B).
ESPULSO: 20′ Proserpio per doppia ammonizione (V).