Giugliano, contro l'Ostiamare a porte chiuse. Sarno: «Paradossale...»

25.09.2021 14:45 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Giugliano, contro l'Ostiamare a porte chiuse. Sarno: «Paradossale...»

Mastica amaro il Giugliano che solo stamane ha scoperto che la gara di domani con l'Ostiamare si dovrà disputare a porte chiuse. Una decisione presa dalle autorità competenti. La società gialloblù ha emesso un comunicato in cui esprime tutta la sua amarezza.

Questa di seguito la nota dei Tigrotti.

Il Giugliano Calcio 1928, prende atto e rende noto di aver ricevuto oggi, sabato 25 settembre, alle ore 13:06, la comunicazione di disputa a porte chiuse e senza la presenza del pubblico della gara in programma domani, sabato 26 settembre, contro l'Ostiamare. Tale decisione, si legge nella nota, si è resa necessaria in quanto allo stato attuale l'impianto è sprovvisto della necessaria agibilità che si potrà ottenere solo a seguito di un ulteriore sopralluogo tecnico che la C.P.V.L.P.S. effettuerà direttamente presso lo Stadio in data 06/10/2021.

La società, continua ad apprendere tali decisioni con stupore e estremo dispiacere, avendo la prefettura chiesto la documentazione di agibilità nel mese di maggio, ed avendo il comune ottemperato nel mese di settembre. Questo ritardo ha provocato un allungamento dei tempi e delle modalità che sta creando un danno enorme alla scrivente società. 

La proprietà sottolinea che, secondo regolamento LND e per motivi logistici, entro la data del 06/10/2021 dovrà comunicare alla Lega un impianto idoneo alle esigenze del club, e in tal senso si sta già adoperando a cercare una struttura coerente per disputare le gare interne a porte aperte, nei paesi limitrofi, nel male augurato caso che per la suddetta data non dovessero esserci ancora le certificazioni necessarie per consentire l’agibilità e l’ingresso dei tifosi allo stadio Alberto De Cristofaro. La proprietà comunica inoltre che se dovesse verificarsi questa spiacevole circostanza, metterà a disposizione dei tifosi con l’acquisto del biglietto un servizio navetta gratuito di andata e ritorno.

Il club comunica inoltre che, rappresentando in questa circostanza la squadra di casa, e in conformità con la circolare LND sulle dirette streaming, trasmetterà la gara attraverso la pagina ufficiale Facebook. Il costo del tagliando virtuale sarà di 7,99€.

A margine le dichiarazioni del direttore generale Ciro Sarno: “Quello che sta avvenendo è paradossale. Siamo costretti ancora a giocare a porte chiuse. La società ha fatto investimenti importanti, tutte le componenti del club  lavorano in modo serio e professionale, e ciò che più dispiace è che le rassicurazioni date, siamo certi solo momentaneamente, non sono state al momento mantenute. Non è deontologicamente e organizzativamente ammissibile ricevere una comunicazione ufficiale del genere a praticamente 24 ore dalla partita e dopo averlo comunicato prima alla società ospite. Tutto questo sta creando un danno d’immagine enorme. Intendiamo ringraziare tutti gli sponsor che hanno creduto e siamo certi continueranno a credere in questo progetto, e attendiamo con grande speranza e fiducia la prossima gara in casa per poter aprire, entro la data sopraindicata, definitivamente le porte dello Stadio Alberto De Cristofaro ai nostri sostenitori”.