Il campionato dell'Ostiamare parte con un pareggio contro il Cynthialbalonga

20.09.2021 00:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Il campionato dell'Ostiamare parte con un pareggio contro il Cynthialbalonga

Parte con uno 0 a 0 contro il Cynthialbalonga nel big match laziale della prima giornata, il cammino nel Girone G dell'Ostiamare di Aldo Gardini. In una cornice meravigliosa di pubblico, con i tanti influencer della Stardust House che hanno animato la giornata sportiva lidense (madrina d'eccezione Giulia Salemi, con il suo fidanzato Pierpaolo Petrelli, presente anche il mattatore Enzo Salvi, ndr), i ragazzi di Ostia e quelli del Cynthialbalonga danno vita ad una gara molto combattuta. Tanti contrasti, tanta lotta, poche le occasioni da rete, qualche episodio invece molto dubbio (come il rigore non concesso nel primo tempo all'Ostiamare per fallo su Bertoldi, ndr) e una prova, quella della terna siciliana diretta dal signor Fabrizio Arcidiacono di Acireale, sicuramente non all'altezza della situazione.

Primo tempo davvero equilibrato, con tanta intensità da ambo i lati e, come detto, pochi pericoli sia per Trovato che per Santilli. Sabelli conclude alto nella prima parte del primo tempo, poi Mastropietro viene anticipato di un soffio al momento della conclusione. L'episodio dubbio arriva a metà della prima frazione, con Bertoldi che penetra in area e subisce il contrasto falloso di Pompei. Sembra lampante il penalty, ma l'arbitro invece, su segnalazione del suo assistente, concede invece la punizione al Cynthialbalonga. Da rivedere nelle immagini che verranno pubblicate nelle prossime ore. Al 33' altra iniziativa di Bertoldi, che se ne va al suo diretto marcatore, entra in area e poi conclude sul primo palo, para ottimamente Santilli.

Nella ripresa parte bene il Cynthialbalonga che si riversa dalle parti di Trovato, bravo in una circostanza a tenere il pallone, due volte, e a bloccarlo definitivamente. Poi entra Roberti e un altro degli ex Ostia in campo è subito pericoloso in area. Sugli sviluppi di un'azione manovrata dell'undici di Scudieri, Alessandro tenta la girata, Roberti prova ad arrivare sul pallone, e ad arpionarlo per spedirlo in fondo al sacco, ma non vi riesce. Energie fresce in arrivo per l' Ostia, con Gardini che inserisce Orchi, Pedone e soprattutto Matteoli in avanti, a dare manforte a Mastropietro. Proprio su un tentativo di Orchi dal limite, uno dei difensori di Scudieri sembra toccare con la mano, ma anche stavolta per l'arbitro non ci sono gli estremi per il rigore.

Al 37' chance per i lidensi. Su un corner, da destra, batti e ribatti in area, l'ultimo tentativo è di Sabelli che in girata, in scarsca coordinazione, manda alto. E' una delle ultime situazioni della gara, che si conclude con il rosso a Pompei per doppia ammonizione e con il fischio dell'arbitro che sancisce uno 0 a 0 tutto sommato giusto. Appuntamento ora ad Aprilia mercoledì per la Coppa Italia, domenica invece trasferta campana per i lidensi, che nel loro primo viaggio faranno visita al Giugliano, vittorioso a Sassari contro la Torres per 1 a 0.