Il Campodarsego sfida un San Luigi ferito ed in cerca di riscatto

21.09.2019 20:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fonte: campodarsego calcio
Il Campodarsego sfida un San Luigi ferito ed in cerca di riscatto

Dopo il successo sull’Este, nel derby in trasferta di domenica scorsa, il Campodarsego ha acquisito sicuramente maggior entusiasmo e i primi tre punti della stagione pesano eccome, sul morale della squadra.

Domani, con calcio d’inizio alle ore 15:00, i biancorossi tornano sul loro campo per sfidare la neopromossa San Luigi, formazione triestina reduce da un pesante ko ma sicuramente temibile. Ancora una volta, c’è una settimana con tre impegni ravvicinati ad attendere il Campodarsego, perchè mercoledì prossimo, tra i due impegni di campionato, si gioca anche la gara dei 32.mi di finale di Coppa Italia serie D, in programma sul campo del Chions. Queste dunque le dichiarazioni di mister Antonio Andreucci, alla vigilia del quinto turno di campionato.

Sull’ultima partita: “Era una domenica che arrivava dopo un infrasettimanale, è stata una partita impegnativa e nel primo tempo l’Este ci ha messo in difficoltà. Nella ripresa invece siamo andati meglio noi, siamo riusciti ad andare in gol e abbiamo portato a casa tre punti che ci danno una grande spinta per il futuro”.
Sulla partita di domani: “Ogni gara dipende sempre da noi, il San Luigi domenica ha subito una pesante sconfitta ma l’andamento della partita non ci deve far dormire tranquilli, perchè è una squadra che gioca con grande entusiasmo, è una matricola e nelle prime partite ha fatto bene. Hanno perso di misura col Cjarlins e pareggiato meritatamente con la Luparense, questo denota una squadra che bisogna rispettare in tutto e per tutto: io ho allenato a Trieste, so che i nostri avversari sono una società seria, con ragazzi molto affezionati alla maglia, e che daranno tutto fino alla fine”.
Sull’avversario: “Sono una squadra che si dispone bene, hanno un tecnico molto bravo, un portiere di esperienza e un attaccante giovane e molto forte. Sarà una partita molto impegnativa”.
Sulla squadra: “Dopo al vittoria con l’Este mi aspetto una crescita sotto il profilo della prestazione, una maggiore continuità durante la gara. Questo è un aspetto che dobbiamo ancora acquisire. Per domani, a parte Voltan che sta recuperando da un infortunio, abbiamo tutti a disposizione”.
Sulle tre gare: “Noi abbiamo una rosa che comincia ad essere equilibrata, nel senso che tutti i giocatori si stanno rendendo utili. Per cui in Coppa avremo la possibilità di vedere anche qualcuno che sta giocando meno, ben sapendo comunque che a Campodarsego si tiene sempre a fare bene”.