Il Fossano si prende i tre punti. Albani piega il Saluzzo di rigore

28.09.2020 09:00 di Ermanno Marino   Vedi letture
Il Fossano si prende i tre punti. Albani piega il Saluzzo di rigore

Nel silenzio di un Angelo Pochissimo deserto, Edgar Albani e il Fossano fanno la voce grossa. Esordio assoluto per il centrocampista con la maglia blues, esordio ufficiale per la formazione di Fabrizio Viassi, che batte 1-0 il Saluzzo e fa suo il primo derby di questa nuova stagione. Il gol porta la firma del classe 2001 ex Savona, ma i meriti sono da dividere con Leonardo Di Salvatore, bravo a infilarsi nell'area granata e prendersi il rigore per una trattenuta di Serra

Equilibrio - almeno a livello di risultato - spezzato a metà ripresa, con tante altre occasioni per sbloccare la contesa. Due clamorose nella prima frazione, con Di Salvatore e Lazzaretti: il primo ha calciato su De Marino, il secondo sopra la traversa. Situazioni interessanti anche nella ripresa con Coulibaly e un finale caldo con Merlano bravo a neutralizzare ogni pallone passato dalle sue parti. 

Il Fossano si gode i primi tre punti stagionali e gli esordi in Serie D di Di Salvatore e dei 2002 Fogliarino e Medda. Tutta la società, inoltre, fa un grosso in bocca al lupo a Campana, in panchina per onor di firma ma prossimo a un intervento che lo terrà lontano dai campi a lungo: forza Enrico, ti aspettiamo.

Fossano-Saluzzo 1-0
Rete:
23’ st rig. Albani.
Fossano (4-3-3): Merlano, Albani, Scotto, Galvagno, Di Salvatore (42’ st Chiappino), Giraudo F., Coviello, Fogliarino (34’ st Medda), Manuali, Coulibaly (46’ st Giraudo S.), Lazzaretti. A disp. Bosia, Campana, Bergesio, Quaranta, Reale, Giordano. All. Viassi.
Saluzzo (4-3-3): De Marino, Pittavino (31’ st Masina), Serra, Serino, Carli, Clerici N. (25’ st Tosi), Sardo, Mazzafera (42’ st Supertino), Carrer (42’ st Scavone), De Peralta, Barale. A disp. Busano, Caldarola, Clerici S., Bedino, Rrotani. All. Boschetto.
Ammoniti: 35’ Lazzaretti (F), 3’ st Coulibaly (F), 18’ st Carrer (S), 22’ st Serra (S), 49’ st Carli (S).
Arbitro: Carsenzuola di Legnano (Manzini di Voghera-Prestini di Pavia).