Infantino: «Carattere, equilibrio e tecnica: è la mia Cittanovese»

28.09.2020 09:30 di Ermanno Marino   Vedi letture
Fonte: antonio raso
Infantino: «Carattere, equilibrio e tecnica: è la mia Cittanovese»

Questo è un segnale che premia l’attaccamento dei ragazzi alla maglia e che ci dà consapevolezza per il futuro. La strada intrapresa è quella giusta”.

Mister, nonostante qualche sbavatura, si può essere soddisfatti.

Abbiamo fatto una grande partita, segnando subito due gol. Dopo mezzora abbiamo perso Crucitti per infortunio e questo ci ha privati del nostro capitano e del nostro leader. Chi è entrato, però, ha fatto benissimo. Anche in nove uomini, nel secondo tempo, i ragazzi hanno lottato dimostrando attaccamento alla maglia e fame di risultati. Questo è il Cittanova che vedremo da qui in avanti, sui binari del carattere, dell’equilibrio e della qualità tecnica”.

Peccato per le ingenuità in occasione delle espulsioni.

Sono episodi che possono capitare durante un campionato. Tenevamo tanto a questa partita e, all’inizio della stagione, certi errori possono anche trovare una spiegazione. C’è la stanchezza della preparazione e c’è la voglia di fare bella figura. Siamo una rosa giovane e dobbiamo migliorare anche in questo. La società ci ha sottoposto un regolamento interno e a quello ci atteniamo. Se vogliamo fare un campionato di vertice certe cose non possiamo sbagliarle”.  

Approccio perfetto nel primo tempo. Nella ripresa carattere d’acciaio.

Sicuramente abbiamo fatto una partita importante. Nel secondo tempo Silenzi si è sobbarcato da solo la fase offensiva, evidenziando qualità incredibili. Ma tutta la squadra si è dimostrata all’altezza. Alleno un gruppo di uomini prima che di calciatori. Siamo stati ordinati, equilibrati, attenti. Bravi i calciatori a sudare la maglia e a resistere nella difficoltà”.

Alla luce di infortuni e squalifiche, la priorità diventa il mercato.

Sappiamo cosa ci manca ma ci penseremo da martedì. In settimana avvieremo una riflessione”.

Il classe ’03 Meola ha sorpreso in positivo. È soddisfatto delle prestazioni degli under?

“Assolutamente sì. Tutti i ragazzi hanno fatto bene”.

Cosa dirà ai suoi calciatori alla ripresa degli allenamenti?

Di continuare con questo atteggiamento e questa mentalità. Dobbiamo crescere tanto. Ma abbiamo intrapreso una strada positiva. La prestazione di oggi ci deve dare consapevolezza in tale senso”.