L'Adriese si è presentata. Longato: «Lotteria dei gironi, saremo in quello C o D»

17.08.2022 11:00 di Maria Lopez   vedi letture
L'Adriese si è presentata. Longato: «Lotteria dei gironi, saremo in quello C o D»

Una presentazione di tutto rispetto per la società blugranata nella serata di martedì 16 agosto presso il Pozzo dei Desideri di Adria. Tanti tifosi, curiosi e simpatizzanti dell'Adriese sono accorsi per questo importante evento, dove è stata presentata, non solo la prima squadra al completo, ma anche gran parte del proprio settore giovanile, lo staff tecnico e quello organizzativo.

A presentare la serata la speaker ufficiale Diletta Sarti con alla consolle l'ex dirigente e presidente dell'associazione Vecchie Glorie, Fausto Durante. Da sottolineare che tutta la serata è stata curata dal team manager Enrico Boscolo. In un primo momento sono stati chiamati il direttore tecnico Alberto Cavagnis e il direttore sportivo Sante Longato.

"All'inizio della scorsa stagione - spiega proprio Cavagnis - l'Adriese ha iniziato un percorso perchè si potesse riportare un po' di entusiasmo e di divertimento in tutto l'ambiente, guardando anche allo sviluppo del settore giovanile e al rafforzamento della società. Quest'anno ci aspettiamo di continuare ad essere una bella sorpresa come lo siamo stati lo scorso anno; i ragazzi durante la settimana lavorano sempre bene e vanno sempre sostenuti; vi aspettiamo allo stadio".

Subito dopo ha preso la parola Sante Longato: "Meglio giocare questa lotteria dei gironi se saremo in quello C o D. Ringrazio tutti per la partecipazione. Tanta gioventù per questa presentazione; da ricordare che i ragazzi del settore giovanile rappresentano tante famiglie di Adria, che rappresentano il loro futuro, per cui dobbiamo sostenerli e dargli supporto".

Non poteva mancare anche l'intervento del mister Roberto Vecchiato dopo l'intenso ritiro maturato ad Asiago, concluso solo lo scorso sabato: "Il ritiro è andato bene, la squadra ha lavorato con impegno e costanza; abbiamo ringiovanito la squadra e ci aspettiamo di fare un campionato bello e da protagonisti, sappiamo che non sarà semplice fare meglio della scorsa stagione, però la nostra responsabilità è che tutti siano orgogliosi di questa squadra, in particolare la città e i tifosi".

Ha seguito la sfilata del resto dello staff, l'intera prima squadra, gli allenatori del settore giovanile e tanti ragazzi che vi appartengono. In seguito Diletta ha dato la parola al sindaco di Adria, Omar Barbierato, accompagnato anche dall'assessore Matteo Stoppa: "Per me è sempre un piacere ritrovarsi all'inizio di questo anno nella speranza che sia sempre migliore di quello precedente. Voi giocatori avete l'onore di vestire questa maglia e di renderle onore. Ringrazio lo staff dirigenziale perchè ogni giorno s'impegna per migliorare la squadra. Inoltre un ringraziamento particolare a Sante Longato, perchè con lui abbiamo trovato la quadra per l'assegnazione dello stadio Luigi Bettinazzi di Adria per i prossimi 5 anni". Ospiti d'eccezione il consigliere regionale Figc Argentino Pavanati e il delegato Figc Rovigo, Luca Pastorello. "Adesso l'onore e l'onere di portare avanti la provincia di Rovigo nella serie D spetta solo a voi. Dichiara Pavanati. "In me troverete un grande tifoso".

Infine ha concluso Pastorello: "Tocca a voi portare avanti l'Adriese nella massima serie dilettantistica. Sognare non costa nulla e la speranza è quella di fare sempre meglio anche nella stagione che sta per iniziare". A fine presentazione non è mancata la foto di gruppo davanti al teatro comunale di Adria e la cena per tutti i partecipanti.