L'ex Picerno Ioime fa perdere il Matera e lancia una frecciata al Potenza: "Mi sento in colpa...Noi le gare le vinceremo sempre e solo in campo"

09.08.2018 19:00 di Ermanno Marino  articolo letto 1589 volte
L'ex Picerno Ioime fa perdere il Matera e lancia una frecciata al Potenza: "Mi sento in colpa...Noi le gare le vinceremo sempre e solo in campo"

Sconfitta a tavolino per il Matera nel confronto di Coppa Italia di Serie C col Potenza. L'ha deciso il giudice sportivo che ha ritenuto fondato il ricorso presentato dai rossoblù in merito alla posizione del portiere Raffaele Ioime, che non poteva prendere parte all'incontro, neppure in panchina come ha fatto, perchè doveva ancora scontare una squalifica comminatagli nella scorsa stagione nella Coppa Italia di Serie D quando era un tesserato del Picerno.

Il calciatore ha espresso il proprio pensiero attraverso i social non mancando di lanciare una frecciatina al Potenza: "Inutile dire che mi sento in colpa è dispiaciuto per la sconfitta a tavolino... mi sento in colpa per questi ragazzi, per i miei compagni che ieri hanno sputato sangue in campo ,e sono dispiaciuto perché non ero a conoscenza di tutto ciò... anche perché non è una cosa che spetta a me sapere, specialmente se parliamo di Coppa Italia di Serie D. Ma nulla accade mai per caso, ieri c’è stata dimostrazione di grande carattere e di grande squadra, se ascolteremo lo staff arriveremo lontano, la società non ci ha lasciati soli un attimo, dimostrazione di grande passione e attaccamento per questa maglia. Grazie a tutti quelli che ci sostengono, mi dispiace anche e soprattutto per loro, purtroppo è accaduto  contro una squadra rivale da sempre. Posso dirvi solo una cosa noi le partire le vinceremo sempre e solo sul rettangolo verde".