La Cava a Blunote: "Vi dico tutto sul girone H. Potenza? Ecco cosa penso..."

 di Massimo Poerio  articolo letto 446 volte
La Cava a Blunote: "Vi dico tutto sul girone H. Potenza? Ecco cosa penso..."

Intervistato dal portale Blunote.it, il tecnico Sergio La Cava, ex Picerno e Turris tra le tante, fa le carte al girone H di Serie D.

“Beh, il Potenza sta disputando un campionato stupendo in un girone H che si rivela sempre difficile. Mi aspettavo qualcosina di più dalla Cavese e dall’Altamura: mi avevano fatto una buona impressione. Tornando alla squadra di Ragno è difficilissima da battere anche perché nonostante gli infortuni e gli svantaggi sono sempre riusciti a rimontare alla grande. La formazione di Bitetto ha avuto un brutto stop interno con il Cerignola squadra, a parer mio, indebolita dal mercato di dicembre. Il Potenza deve fare la corsa su se stessa…”.

Zona calda: “Mi mortifica vedere il Manfredonia così in basso: ho visto i biancoazzurri all’opera e non mi hanno fatto una cattiva impressione. Non conosco le motivazioni… Di contro mi aspettavo che la Sporting Fulgor avesse delle difficoltà. Dal Francavilla in Sinni, che ha una buona squadra, mi aspettavo di più. Per il resto sono tutte li e tutto può succedere: anni fa portai il Bitonto dal penultimo posto al sest’ultimo vincendo i play out. Mi aspettavo un po’ più su la Sarnese visti gli ottimi giovani; per la Frattese che ha cambiato quattro allenatori e a dicembre ha preso tre calciatori importanti tra cui Poziello, la vedo dura…”.

Bomber...: “Che dire: Franca è un grandissimo calciatore che si allena bene e sicuramente fa una vita sana. I sacrifici vengono ripagati. Segna in tutti i modi: è formidabile. Palumbo vede la porta anche se ha perso un po’ la ripidità di un tempo: calciatore che non si discute. Favetta mi è sempre piaciuto e in una piazza importante come quella di Taranto può fare bene“.