La Correggese cade a Rimini e perde il treno playoff

14.06.2021 01:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
La Correggese cade a Rimini e perde il treno playoff

La Correggese esce sconfitta dal campo di Rimini in una sfida che avrebbe potuto riaprire la corsa per un posto playoff, con i biancorossi che passano in vantaggio nel primo tempo con Saporetti e poi vengono rimontati nella ripresa, condannati anche da alcune decisioni molto dubbie del direttore di gara.

Alla prima occasione la Correggese passa in vantaggio, Saporetti attacca la profondità sulla destra vince un rimpallo con Valeriani, ex della partita, all’interno dell’area di rigore e supera Adorni con un sinistro potente che non lascia scampo al portiere dei romagnoli. Sotto di un gol i padroni di casa provano a prendere in mano il controllo del pallone, ma la Correggese è pericolosa quando riparte con la velocità di Carrasco e Saporetti, con quest’ultimo che sulla corsia di destra è una spina nel fianco per la difesa dei romagnoli.

Il primo pericolo creato dai padroni di casa è poco prima della mezz’ora, su una ripartenza da calcio d’angolo a favore della Correggese, con gli ospiti che in un primo momento riescono a contenere l’attacco del Rimini e poi sul proseguimento dell’azione Vutahj da pochi passi mette a lato un cross rasoterra di Arlotti. La Correggese si rivede sul finale del primo tempo, prima con Carrasco, che di testa mette alto dopo un cross di Landi, poi con lo stesso capitano biancorosso che si mette in proprio e cerca la conclusione dalla distanza con la palla che sorvola la traversa e, prima dell’intervallo nessuno riesce a intervenire su un cross di Saporetti che attraversa tutta l’area di rigore.

Nella ripresa la Correggese continua a premere in avanti e ha subito due occasioni per raddoppiare che non vengono sfruttate dai biancorossi: dopo 5’ Diallo entra in area di rigore dalla destra e viene atterrato clamorosamente da Gomis, ma il direttore di gara lascia correre e sugli sviluppi dell’azione Muro calcia a lato. Pochi minuti dopo è ancora Diallo a trovarsi a tu per tu con Adorni dopo essere stato servito ottimamente da Saporetti, ma il numero 9 della Correggese calcia a lato.

Dopo le due occasioni sprecate arriva il pareggio del Rimini, con Simoncelli che dalla destra mette un pallone in area su cui si avventa Vutahj che salta più in alto di tutti e infila la propria ventesima rete stagionale. Quattro minuti dopo poi i padroni di casa trovano il gol del vantaggio con un tiro cross dalla destra di Ricciardi con Vutahj in netta posizione di fuorigioco che oscura la vista a Sottoriva facendogli perdere il tempo per intervenire, con il direttore di gara e l’assistente che non ravvisano la posizione di fuorigioco.

La reazione della Correggese, che inizia anche ad accusare la fatica per le tante partite ravvicinate, arriva con un colpo di testa di De Lucia sugli sviluppi di un corner, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. A 5’ dal termine arriva poi l’episodio che chiude definitivamente la partita: Landi e Casolla calciano insieme il pallone con il giocatore del Rimini che va a terra ben al di fuori dell’area di rigore e il direttore di gara indica incredibilmente il dischetto. Le proteste dei giocatori della Correggese portano anche all’espulsione di Fabbri. Sul dischetto si presenta Ambrosini che spiazza Sottoriva. Sul finale poi Ricciardi prova a sorprendere Sottoriva con un pallonetto da centrocampo, ma il portiere della Correggese è attento e devia in corner proprio prima del triplice fischio del direttore di gara.

RIMINI – CORREGGESE 3-1

RIMINI: Adorni, Pupeschi (1′ st Pari), Valeriani, Simoncelli (41′ st Nanni), Arlotti (16′ st Casolla), Ambrosini, Gomis, Canalicchio (31′ st Ceccarelli), Ricciardi, Lugnan, Vuthaj (31′ st Battisti). A disposizione: Lazzarini, Pecci, Aprea, Diop. Allenatore: Drudi (Mastronicola squalificato).

CORREGGESE: Sottoriva, Fabbri, Riccò (37′ st Ghizzardi), De Lucia, Benedetti, Calanca, Landi, Muro, Diallo, Saporetti, Carrasco (16′ st Villanova). A disposizione: Ferretti, Manara, Casini, El Bouhali, Setti, Frontera, Damiano. Allenatore: Bazzani.

Arbitro: Marco Maria Di Nosse di Nocera Inferiore (Meraviglia – Gentile).

Reti 8′ pt Saporetti, 17′ st Vuthaj, 21′ st Ricciardi, 40′ st rig. Ambrosini.

Note: espulso Fabbri (C) per proteste al 38’ st. Ammoniti: Landi, Calanca (C), Vuthaj, Arlotti (R). Angoli: 3 / 2. Recupero: 1’ pt, 5’ st. Spettatori: 500 persone circa.