La Lavagnese sbatte contro i legni: solo un pari con il Ligorna

27.01.2020 03:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
La Lavagnese sbatte contro i legni: solo un pari con il Ligorna

Domenica scorsa punto d'oro a Sanremo e oggi due punti persi incredibilmente contro un avversario onestamente modesto alla portata dei lavagnesi.

Gara manovrata fin dall'inizio dai bianconeri che sfiorano il vantaggio già al 1' con Perasso la cui bordata a portiere battuto viene respinta nell'area piccola da un difensore ospite. Una delle due parate della partita di Scatolini avviene poi al 5' quando Chiarabini lo impegna a terra ma senza patemi.

La Lavagnese è ben organizzata e prova a far uscire dalla tana un Ligorna accorto e ben chiuso in difesa, Tripoli al 15' ha una grande occasione ma Bulgarelli gli toglie letteralmente la palla dalla testa.

Al 32' ancora pericolosa la Lavagnese con un gran tiro di Giammarco Basso che viene respinto in maniera del tutto fortunosa dal numero uno ospite, poi al 37' la prima traversa della gara colpita da Edo Oneto e sulla ribattuta il grossolano errore di Alluci che colpisce di testa a lato della porta azzurra.

La prima frazione si chiude così con un po' di amaro in bocca ma la consapevolezza di poter sfondare alla distanza, una per parte le ammonizioni con Alluci tra i padroni di casa e Gulli tra gli ospiti.

Inizia la seconda frazione nello stesso modo in cui era cominciata la prima, subito Perasso e poi Rossini provano la conclusione trovando sulla propria strada un gran Bulgarelli, poi nel giro di tre minuti altrettanti cambi che spezzano gli equilibri, Cantatore per Alluci tra i bianconeri e Castellano e Mitta per Vallerga e Pondaco per gli ospiti aumentano il ritmo ed il primo a farne le spese è Gulli del Ligorna che si becca la seconda ammonizione e finisce anzitempo negli spogliatoi.

Immediatamente Sonetti tampona l'inferiorità numerica inserendo Capotos al posto di Corsini e passando ad un più prudente 4-4-1, ma passano otto minuti e la Lavagnese si porta meritatamente in vantaggio grazie ad una bella bordata di Edo Oneto che in area viene servito da Luca Oneto.

Entrambi i mister optano per un cambio con Mancini che sostituisce Ferrante per gli ospiti e Bonaventura per Tripoli nella Lavagnese.

Purtroppo sarà la mossa del Ligorna a dare i suoi frutti perchè su un'errata uscita difensiva bianconera Chiarabini sarà chirurgico a punire Scatolini con il primo vero tiro in porta all'82'!

Mister Nucera tenta poi il tutto per tutto inserendo El Hadj al posto di Romanengo ma il Ligorna è bravo a chiudersi con tutte le proprie forze e soprattutto fortunato perchè all'89' Bulgarelli è prodigioso ad andare a prendere nel sette un bolide di Bonaventura e al 94' Bonaventura colpisce la seconda traversa dell'incontro.

Finisce con l'espulsione di Perasso dalla panchina per qualche parola di troppo all'indirizzo della panchina ospite e soprattutto con tanto rammarico per aver sprecato un'importantissima occasione di accorciare la classifica per uscire dai play-out.

Ora non tutto è perduto, le partite sono ancora tredici ma intanto domenica bisogna andare a riprendersi quello perduto sul terreno della capolista Prato...

LAVAGNESE: Scatolini, Oneto L., Casagrande, Queirolo, Basso G., Rossini, Perasso (90' Bei), Romanengo (84' El Hadj Katim), Oneto E., Alluci (59' Cantatore), Tripoli (80' Bonaventura).

A disposizione Nassano, Bacigalupo, Di Vittorio, Di Lisi, Bagnato. All. Gianni Nucera.

LIGORNA: Bulgarelli, Danovaro, Ferrante (78' Mancini), Gulli, Gallotti, Gnecchi, Zunino, Pondaco (62' Mitta), Vallerga (61' Castellano), Chiarabini, Corsini (68' Capotos).

A disposizione Atzori, Bettella, Leone, Bennati, Fasce. All. Davide Sonetti.

Arbitro Signor Enrico Gemelli di Messina.

Assistenti Signori Daniele Santini di Savona e Matteo Della Monica di La Spezia.

Ammoniti Alluci, Tripoli, Oneto E. (LA), Gulli, Zunino (LI).

Espulsi al 68' Gulli (LI) per somma di ammonizioni e al 94' Perasso (LA) dalla panchina per proteste.

Possesso palla : 57 - 43 %

Tiri (in porta) : Lavagnese 14 (10) - Ligorna 3 (2).

Calci d'angolo 4 - 1.

Falli commessi: 14 - 17.