La Lucchese espugna Savona e si riprende la vetta della classifica

16.02.2020 19:15 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Fonte: lanazione.it
La Lucchese espugna Savona e si riprende la vetta della classifica

La Lucchese torna in testa alla classifica, grazie alla vittoria conquistata sul campo del Savona e al pareggio del Prato contro il Bra. I rossoneri partono contratti e il Savona, che arriva da cinque risultati utili consecutivi, cerca di sbloccare il match. I primi minuti della gara sono all’insegna dei padroni di casa che creano qualche grattacapo alla difesa rossonera.

Al 23’ gli uomini di De Paola hanno l’occasione per passare in vantaggio. Calcio di punizione di Albani, Meucci rinvia sporco, servendo involontariamente Venneri, che da fuori impegna Coletta alla parata. I rossoneri crescono e al 39’ passano in vantaggio. Passaggio in verticale di Meucci, che serve Cruciani che senza guardare la porta in rovesciata mette la palla alle spalle di Vettorel, mettendo a segno un grande gol da cineteca, il suo sesto stagionale con la maglia della Lucchese.

Gli uomini di mister Monaco rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Benassi al 40’ per fallo di reazione su Siani. Ancora in avanti gli ospiti sempre con Cruciani, che in pieno recupero impegna l’estremo difensore ligure alla deviazione in angolo.

Nella ripresa mister Monaco manda in campo un altro centrocampista Lionetti e fa retrocedere sulla linea difensiva Meucci, che prende il posto dell’espulso Benassi. E’ il Savona che prova a raddrizzare il match e al 3’ con Disabato ci prova con un rasoterra tagliato, che finisce fuori di poco. La Lucchese torna nuovamente in avanti con Iadaresta, in rovesciata, ma il numero nove rossonero non inquadra la porta. Il raddoppio arriva al 16’ con Bitep che in mischia di testa manda il pallone alle spalle di Vettorel.

Il Savona non ci sta e al 26’ conquista un calcio di rigore, per un fallo di Soldati commesso ai danni di Giovannini. Dagli undici metri si presenta Disabato che calcia sulla traversa.

In pieno recupero al 48’ l’arbitro decreta un altro calcio di rigore per il Savona per fallo di Meucci su commesso ai danni di Stronati e questa volta dagli undici metri Disabato non sbaglia.

Finisce qui con la Lucchese che può così festeggiare davanti agli oltre duecentocinquanta tifosi che hanno raggiunto la Liguria. E domenica la Lucchese tornerà di nuovo in campo al Porta Elisa per ospitare il fanalino di cosa del girone A di serie D il Ligorna.

Savona Lucchese 1-2

SAVONA: Vettorel, Tissone, Dinane (40’ st Kacellari), Venneri, Ghinassi (19’ st Pertica), Albani (19’ st Fossati), Giovannini, Amendola (1’ st Brignone), Siani, Disabato, Stronati. A disp.: Guadagnin, Davi, Balla, Gibilaro, Rovido). All. De Paola.

LUCCHESE: Coletta, Bartolomei, Soldati (38’ st Panati), Cruciani, Papini, Benassi, Nannelli (45’ st Fazzi), Meucci, Iadaresta (27’ st Lici), Vignali (1’ st Lionetti), Remorini (34’ pt Bitep). A disp.: Luglio, Matteoni, Nolè, Gueye. All. Monaco.

Arbitro: Adolfo Baratta di Rossano.

Reti: 39’ pt Cruciani, 18’ st Bitep, 48’ (rig.) Disabato.

Note: espulso al 40’ Benassi per fallo di reazione. Ammoniti Remorini, Meucci, Cruciani, Brignone. Recupero 4’ pt e 4’ st.