Lanusei, Gardini: "Il campionato non è mai stato chiuso. ORa due battaglie"

19.04.2019 13:00 di Nicolas Lopez   Vedi letture
© Foto di Lanusei Calcio
© Foto di Lanusei Calcio

La Pasqua del Lanusei è stata rovinata dal Trastevere. Un ritorno amaro per Aldo Gardini lì dove da allenatore tanto bene aveva fatto. Nonostante ciò proprio il tecnico evita drammatizzare ulteriormente la situazione anche se ora la capolista ha il fiato sul collo dell'Avellino a sole due lunghezze di distanza.

Gardini è chiaro a riguardo: "Abbiamo ancora un vantaggio di due punti sull’Avellino ma il campionato non si è riaperto ieri, perché in realtà non è mai stato chiuso. Mancano due partite, e cercheremo di tirar fuori il massimo da entrambe. Poi, come ho sempre detto, il 5 maggio vedremo dove siamo arrivati: vorrei ringraziare anche stavolta i miei ragazzi che fino alla fine si sono sacrificati. Ne è uscita questa sconfitta, ma pazienza, andiamo avanti a testa alta perché le sconfitte aiutano a crescere. Abbiamo dimostrato di essere un’ottima squadra. Ci godremo questa Pasqua con serenità, ricaricheremo le batterie per le ultime due battaglie rimaste".