Latte Dolce, Fossati: «Torres? Con coraggio ed entusiasmo»

23.01.2021 23:00 di Maria Lopez   Vedi letture
Latte Dolce, Fossati: «Torres? Con coraggio ed entusiasmo»

Il Latte Dolce si prepara alla sfida alla Torres. Si gioca domani, al “Vanni Sanna” (ore 14,30). Prima sulla panchina biancoceleste per il nuovo allenatore Fabio Fossati, match tutto sassarese tra due squadre che provano a uscire da un momento complesso e si ritrovano faccia a faccia per la prima volta in questa stagione di serie D.

Fabio Fossati, allenatore del Sassari calcio Latte Dolce: «Questa è una settimana particolare sotto diversi punti di vista. Lo sarebbe stata anche soltanto in avvicinamento alla partita con la Torres. Una settimana di cambiamenti, una girandola di emozioni. Nuove informazioni. Nuovi contatti. Per quanto mi riguarda posso dire che sono molto contento di ciò che ho trovato. Accoglienza, posto, squadra. Poi mi sono buttato sul campo assieme ai ragazzi, e abbiamo lavorato forte. Siamo concentrati. Abbiamo vissuto questi giorni consapevoli che alla partita di domani ci si tiene in modo particolare, certo. Ma siamo anche stati attenti a prepararla per quel che è: una partita di calcio. Siamo andati sui dettagli, fra studio dell’avversario e lavoro sulle nostre idee che prendono e prenderanno forma. C’è già una base importante ovviamente, cercheremo come è giusto che sia di migliorare partendo da quel che è stato fatto. Ripeto, la base è molto buona e la squadra è valida. Ho chiesto ai miei giocatori di guardare avanti. Di focalizzassi su quel che c’è di buono in questa squadra e guardare alla partita. Di ripartire. Tutti devono avere responsabilità e devono sentirsi responsabili. Tutto deve accadere ad alta intensità. E devono avere fiducia nel gruppo. Cerchiamo di creare qualcosa di nuovo per avere delle soddisfazioni. Non basta certo una settimana, ma si deve iniziare un percorso: lo abbiamo iniziato. In settimana alcuni giocatori erano ai fermi ai box, valuteremo se recuperarli al fotofinish. Oggi daremo un’ultima pennellata in fase di rifinitura. Domani? Che vinca il migliore. Entrambe le formazioni vengono da un momento difficile. Una stracittadina tira fuori sempre qualcosa di forte a livello motivazionale. Nessuna delle due squadre ci arriva in un momento top, entrambe hanno vissuto e vivono situazioni complesse. Ma chiaro che tutte e due vogliono vincere questa partita. Credo ci sarà la giusta tensione che merita una gara del genere. Dovremo essere bravi a viverla. Dovremo essere coraggiosi e avere entusiasmo».