Mantova, Masiello: "Il futuro lo si decide venerdì. Più forti il prossimo anno"

21.05.2019 08:00 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Mantova, Masiello: "Il futuro lo si decide venerdì. Più forti il prossimo anno"

C'è tanta delusione in casa Mantova per come è finita amaramente la stagione sportiva. Il duello perso col Como in campionato e la sconfitta in finale playoff hanno cancellato i sogni di Serie C ma la ruota non si ferma e la società non ha il tempo di leccarsi le ferite.

Il presidente Ettore Masiello non si nasconde: "Avevamo il compito di vincere i playoff , con due risultati su tre a nostra disposizione. Ci fossimo riusciti, saremmo stati al primo o al secondo posto della graduatoria per i ripescaggi: purtroppo abbiamo perso e scivoliamo indietro al nono-decimo posto, dove francamente faccio fatica a vedere degli spiragli. L'amarezza è tanta, ma non ci resta che accettare il verdetto del campo: è il bello ed il brutto del calcio, anche se fa male. Credo che la società abbia fatto quanto era nelle proprie possibilità e a chi è stato in campo ad allenarsi con professionalità per dieci mesi ritengo vadano fatti comunque i complimenti. Abbiamo trovato una Pro Sesto agguerrita, come quasi tutte le squadre che scendono al Martelli, forse esaltate dall'importanza storica di questa struttura. Eravamo passati in vantaggio con un episodio fortunato, poi purtroppo la gara ha assunto una piega diversa. Futuro? Il progetto Mantova 1911 va avanti: c'è delusione ma anche massima tranquillità e serenità di avere fatto il massimo per riportare il calcio a livelli importanti. Venerdì 24 ci sarà l'assemblea dei soci nella quale verranno discussi tanti punti determinanti per il futuro. In fin dei conti questa società è qui da un anno: è dura ma credo anche che gli errori commessi ci facciano diventare più forti per la prossima stagione".