Minadeo (Ds Legnago): «Una possibile sorpresa? Occhio al Campodarsego»

01.10.2022 07:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Minadeo (Ds Legnago): «Una possibile sorpresa? Occhio al Campodarsego»

La redazione di Notiziariocalcio.com inizia il suo viaggio tra le interviste esclusive ai protagonisti del campionato di Serie D.

Ai nostri microfoni si è presentato Antonio Minadeo, direttore sportivo del Legnago, il quale ci ha parlato innanzitutto della ambizioni del club: «Vogliamo fare il meglio possibile, come dicono tutti, in base ai programmi societari. La società ci tiene ad avere la stessa organizzazione che c'era in C, basti vedere il nostro centro d'allenamento e la nostra organizzazione: si è pretesa una crescita non solo sul campo, ma potenziando le strutture societarie. Abbiamo cercato di allestire una squadra abbastanza giovane ma che possa fare bene in quest'annata. Per ora le cose stanno andando bene, abbiamo perso soltanto in casa della Luparense e stiamo creando un bel gruppo, anche a livello extra-campo, cosa molto importante».

Sul girone: «Credo sia altamente competitivo, livellato verso l'alto. Fanno tutte fatica, anche le squadre più ambiziose, proprio perché non esistono gare facili, anche quando parti coi favori dei pronostici. Il nome e il livello tecnico non basta. Le più forti sono Luparense, Clodiense, Adriese, Cjarlins Muzane, tutte costruite per fare bene: una di queste arriverà in alto».

Prossimo impegno contro l'Adriese: «Sarà un match difficile, affrontiamo una costante di questo campionato, una squadra che ha sempre detto la sua. Bisognerà saper interpretare la gara, contro l'Adriese sai già che affronterai una squadra forte e preparata».

Mercato chiuso? «Sì, abbiamo costruito subito la rosa e la società vuole puntare su questo gruppo».

Una possibile sorpresa: «Occhio al Campodarsego: sono partiti benissimo e sono lì in alto, gli va dato merito».