Nardò, non basta Caputo: il Sorrento vince in rimonta

28.09.2020 01:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: salentosport
Nardò, non basta Caputo: il Sorrento vince in rimonta

Termina con una sconfitta di misura la prima uscita stagionale del Nardò di Ciro Danucci, con i granata che nonostante il vantaggio iniziale firmato da Caputo, cedono il passo al Sorrento , che già nella prima frazione ribaltano la contesa, trovando il primo successo stagionale.

La buona partenza di Scialpi e compagini viene premiata dopo solo sette giri di lancette, con l’ex Casarano Antonio Caputo che riceve la sfera e dalla distanza e con una grande conclusione da fuori, fulmina Scarano, trovando il momentaneo 0-1. Nemmeno il tempo di esultare che quattro minuti più tardi i costieri trovano il pari. Termineilloriceve un cross dalla destra di La Monica bucando Centonze e ristabilendo subito la parità.
Al 17′ è il Sorrento ad andare ad un passo dal vantaggio con La Monica che con un tocco morbido supera Centonze, con la sfera che si stampa sul palo a portiere battuto. Superato il momento di difficoltà, il toro si riorganizza, trovando anche buone trame di gioco, affidandosi spesso al destro del solito Scialpi. Al 28′ l’ex Molfetta, costringel’estremo difensore di casa alla respinta dopo un calcio di punizione ben battutto.  Al minuto 36 è Mengoli a provarci da fuori, Scarano c’è.
Nel momento migliore del toro, arriva il vantaggio del Sorrento, con Liccardi che sugli sviluppi di un corner trova una splendida rovesciata che non lascia scampo all’incolpevole Centonze.

Nella ripresa i ritmi calano e la gara diventa ancora più spezzettata. Al 7′ su un cross di Palazzo, Potenza anticipa tutti, mandando alto da buona posizione. Il forte vento e la pioggia iniziano a condizionare ancora di più l’andamento della gara, con la formazione campana che gestisce il vantaggio con tutto il mestiere del caso facendo scorrere il cronometro, al cospetto di un Nardò che non riesce a trovare il guizzo giusto per raddrizzare il risultato.  A due minuti dalla fine è Cunzi a sfiorare il punto del 3-1, con un diagonale che termina al lato di un soffio.

Dopo cinque minuti di recupero, il signor Pietro Marangone di Udine manda tutti sotto la doccia, consegnando alle statistiche la prima sconfitta stagionale del Nardò targato Danucci. Dopo prossima al Giovanni Paolo II arriva il Picerno di Ciro Ginestra.

IL TABELLINO

Sorrento, Stadio Italia
Domenica 27 Settembre 2020
Serie D Girone H, Giornata N’ 1

Sorrento-Nardò 2-1
Reti: 7′ Caputo, 11′ Termineillo, 37′ Liccardi

SORRENTO: Scarano, Cesarano, Terminiello, Lamonica, Cacace, Mezavilla, Basile Maranzino, Gargiulo, (17′ st Cunzi), Mancino, Liccardi (35′ st Procida)
A disposizione: Orazzo, Garofalo, Somma Masi, Cascone, Iuzzino, Cassata.
Allenatore : Luca Fusco

NARDO‘: Centonze, Palazzo (Lamacchia 75′), Trinchera, De Giorgi, Spagnolo; Cancelli, Mengoli, Scialpi (85’ Cuomo); Potenza, Granado, Caputo.
Bench: Mirarco, Lauretti, Marulli, Valzano, Miccoli, Raia, Angelini.
Coach: Ciro Danucci

Arbitro: Piero Marangone di Udine.  (Fabrizio Cozza – Stefania Genoveffa Signorelli di Paola)

Note: Ammoniti: Cancelli (N), Spagnolo (N),
Recupero: 1′ pt; 5’st