Nibionnoggiono, mister Commisso: «Inutile nascondersi, la classifica canta...»

21.01.2021 17:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: leccochannelnews
Nibionnoggiono, mister Commisso: «Inutile nascondersi, la classifica canta...»

La preziosissima vittoria sul campo di Breno ha consentito al NibionnOggiono di salire a quota ventitré punti in graduatoria in dodici partite giocate. Questo significa aver agganciato il Crema ed essersi portati ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Seregno: uno score difficilmente prevedibile a inizio campionato. Ai nostri microfoni mister Giuseppe Commisso, consolidata guida tecnica dei lecchesi, dopo la gara con i bresciani ha parlato del match appena concluso e dell’ottimo andamento della stagione.

Partita complicata per terreno e assenze

Il Breno, pur relegato nelle retrovie della classifica, non era certamente un avversario facile, a maggior ragione tra le mura amiche: «Abbiamo interpretato nel migliore dei modi la gara per quello che si poteva fare oggi. Poi son partite in cui gli episodi determinano. E son contento perché tre o quattro giocatori non giocavano da un po’ e son partiti dal primo minuto, e abbiamo sopperito alle assenze di Fall e Tremolada».

Ad un solo punto dal primo posto…

Inutile nascondersi, la classifica canta. Pur proseguendo con umiltà, la prima piazza dista una sola lunghezza: «Ci sono ancora ben ventidue partite: abbiamo superato il terzo di campionato e sicuramente, è innegabile, con un bilancio più che positivo, al di là di ogni aspettativa che potevamo ipotizzare quest’estate, quando ricostruisci una squadra, ricostruisci un gruppo, e metti assieme tanti giocatori nuovi».