Non basta un buon Fasano: al Capozza festeggia il Casarano

08.12.2019 21:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Non basta un buon Fasano: al Capozza festeggia il Casarano

Non è bastato al Fasano giocare una grande partitaemettere in campo tanto cuore e tanta grinta. Nonostante le tante occasioni da gol, ad avereavutola meglio è stata la compagine salentina che per 3 reti a 2 vince questo derby di Puglia di questa 15esima giornata di Serie D Girone H.Inizio shock per i biancazzurri che vedono il Casarano andare in vantaggio, dopo due soli giri di lancette, con un gran gol da fuori area di Mincica.Reazione rabbiosa degli uomini di Laterza che trovano subito il pari, precisamente all'8'pt, con Corvino: slalom ubriacante del fantasista biancazzurro tra 4 avversari e da solo contro Guarnieri non sbaglia.Il Casarano sembra subire il colpo e il Fasano prende in mano la situazione andando vicino al vantaggio: al 12'pt con un gran tiro di Corvino da fuori area parato da Guarnieri e poi al 14'pt con un cross di Forbes, colpo di testa in rete di Dìaz ma l'arbitro spegne l'entusiasmo biancazzurro annullando il gol per fallo in attacco.Il Casarano si rivede solo al 25'pt con un tiro di Russo che sfiora l'incrociodei pali.Due minuti più tardi l'occasione che avrebbe cambiato la storia della partita: assist al bacio di Prinari per Dìaz, l'argentino supera Guarnieri ma Mattera gli nega la gioia del gol salvando provvidenzialmente sulla linea di porta.La famosa legge del calcio non perdona e al 34'pt il Casarano si riporta in vantaggio: Russo si presenta da solo davanti a Suma, uscita disperata del portiere, e l'arbitro fischia il calcio di rigore in favore del Casarano per un presunto contatto falloso. Inutili le proteste dei biancazzurri che invocavano la simulazione e dal dischetto Foggia non sbaglia!Nella ripresa brivido per il Fasano all'8'st con un tiro ravvicinato di Mincica che finisce fuori. 2' più tardi, Cavaliere spaventa la difesa casaranese con un colpoda biliardo ma la palla sfiora il palo e si spegne sul fondo con Guarnieri rimasto immobile.Secondo tempo con il pallino del gioco solo di marca biancazzurra e con il Casarano arroccato in difesa e pronto a ripartire e al 30'st riesce addiritturaa siglareil terzo gol: cross di Versienti dalla destra e colpo di testa vincente di Rescio.Quando il finale sembra già scritto ecco ilcarattere e la personalità della squadra di Laterza, una squadra che non molla mai e ci crede fino al 90': al 44'st cross di Ganci e colpo di testa di Serri che termina alle spalle di Guarnieri ma è troppo tardi. Nei 3' minuti di recupero concessi dall'arbitro il Casarano alza il muro e porta a casa i 3 punti.

TABELLINO

CASARANO-US CITTÀ DI FASANO 3-2 (2-1)

CASARANO: Guarnieri, Mattera, Lobjanidze, Buffa (28'st Iannone), D'Aiello, Occhiuto, Versienti, Giacomarro (45'st Palmisano), Foggia (43'st Olcese), Mincica (28'st Dall'Oglio), Russo (14'st Rescio)A disp.: Al Tumi, Girasole, Cappilli, Cianci.All. Dino Bitetto

US CITTÀ DI FASANO: Suma, De Vitis, Pedicone (45'st Zito), Ganci, Rizzo, Gonzalez, Forbes (14'st Serri), Schena (1'st Bernardini), Dìaz, Corvino (23'st Cochis), Prinari (1'st Cavaliere).A disp.: Rizzitano, Scardicchio, Pittelli, Titarelli.All. Giuseppe Laterza

Reti: Mincica 2'pt (C), Corvino 8'pt (F), Foggia rig. 34'pt (C), Rescio 30'st (C), Serri 44'st (F)

Ammoniti: Corvino, Suma (F); D'Aiello, Occhiuto (C).Note: 1.100 spettatori circa di cui un centinaio provenienti da Fasano.Rec. 3'st

Arbitro: Simone Pistarelli di Ferm