OltrepoVoghera, per la salvezza servono punti anche fuori casa

14.03.2019 07:30 di Maria Lopez   Vedi letture
Fonte: la provincia pavese
OltrepoVoghera, per la salvezza servono punti anche fuori casa

L'OltrepoVoghe si appresta a vivere un mini-campionato di otto giornate, con l'intento di racimolare quei punti necessari per dare consistenza al progetto salvezza. Gli oltrepadani si avviano allo sprint di fine stagione partendo dall'attuale penultimo posto, con 22 punti all'attivo.

Una posizione che a fine stagione condannerebbe alla retrocessione diretta. Il primo step alla portata dei rossoneri è quello di agganciare l'ultima casella della griglia playout, oggi distante due lunghezze. Più lontana, invece, la salvezza diretta, con i rossoneri chiamati a colmare un gap di sette punti. Guardando il calendario in questo tratto decisivo della stagione, si nota come l'OltreVoghe sia atteso da cinque trasferte e tre gare da giocare al Parisi. Per rinvigorire le speranze di permanenza nella massima categoria dilettantistica, va quindi necessariamente migliorata la media punti esterna. Finora l'OltreVoghe ha conquistato in una sola occasione il bottino pieno lontano dal Parisi, proprio in concomitanza con il debutto di Giuseppe Dicuonzo sulla panchina, avvenuto con l'impresa del “Voltini”di Crema e lo sgambetto all'attuale capolista Pergolettese. Il primo appuntamento, in programma domenica, porterà i rossoneri a Carpaneto Piacentino, in casa della Vigor, (36 punti) che ha raccolto un solo punto nelle ultime sei gare. Dopo la gara di Carpaneto, i rossoneri affronteranno un altro impegno esterno, che potrebbe diventare un crocevia sulla strada della salvezza. L'OltreVoghe sarà infatti di scena sul terreno dell'Axys Zola, compagine di Zola Predosa che oggi precede i rossoneri di tre punti in classifica. Scollinato lo scontro diretto con l'Axys Zola, sul cammino dell'OltreVoghe si presenteranno due squadre che viaggiano in alta quota, come la Reggio Audace, al Parisi il 31 marzo, e la successiva trasferta al Dossenina di Lodi col Fanfulla, in agenda il 7 aprile. Il percorso dei rossoneri comprende poi il match interno con il Ciliverghe, formazione bresciana che oggi stazione nel gradino sopra la soglia playout. Il giovedi che porterà alla Pasqua, 18 aprile, l'OltreVoghe tornerà al Voltini per sfidare il Crema, squadra che ambisce ad entrare nei playoff. Lo scoglio successivo sarà il Fiorenzuola, oggi quarto, al Parisi, poi gli oltrepadani chiuderanno il campionato sul terreno del Classe, attuale cenerentola del girone con 21 punti.