Ostiamare ancora a secco di vittorie: la Sangiovannese vince all'Anco Marzio

25.10.2020 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Ostiamare ancora a secco di vittorie: la Sangiovannese vince all'Anco Marzio

L'Ostiamare, a caccia della prima vittoria stagionale, incappa invece in un'altra sconfitta casalinga, la seconda di fila. All'Anco Marzio finisce 3 a 1 per una Sangiovannese implacabile nelle occasioni avute (due di queste favorite da errori lidensi), mentre i biancoviola, dopo aver riaperto la sfida a primo tempo con il rigore di Vasco, creano tanto nella ripresa, ma non finalizzano e alla fine cadono definitivamente.

Si parte con un' Ostiamare propositiva, ma al 14' la prima chance è per gli ospiti. D'Astolfo controlla la sfera ma non riesce nel rinvio per l'opposizione di Gerardini che vince il rimpallo, e solo davanti a Giannini, conclude, trovando però l'opposizione pronta e reattiva di Giannini.

Al 25' la Sangiovannese non sbaglia però. Ancora un errore dei ragazzi di mister Bonanni, con Vasco che perde una palla sanguinosa a centrocampo, i toscani ripartono e colpiscono con Papi, che sarà grande protagonista del match con una doppietta prima dell'uscita forzata per infortunio. Il numero undici esplode il destro dalla distanza, la palla s'infla all'angolino, con Giannini vanamente proteso in tuffo.

Al 35' nuova doccia gelata per i ragazzi di Ostia, con il raddoppio ospite. Sul cross in area, De Martino va in collisione con Mencagli (contatto che non è sembrato da penalty), per l'arbitro, irremovibile, è calcio di rigore. Dal dischetto ancora Papi fa 2 a 0.

La reazione dei ragazzi di casa è veemente e porta, al 41', al gol che riapre i giochi. Mastropietro colpisce di testa, sul cross pennellato di Vasco, Cipriani para ma Campaner colpisce con il braccio. E' calcio di rigore, trasformato con freddezza da Vasco. 1-2 all'intervallo.

Si riparte, dopo la pausa, e l' Ostiamare parte a spron battuto a caccia del pari. Tante le chance, zero purtroppo i gol. Al 23' Di Vilio, lanciato da mister Bonanni per dare ancora più fantasia e vivacità all'attacco, disegna un cross fantastico per Ferrari (anche lui entrato in corsa) che di testa svetta bene, ma disturbato non inquadra lo specchio. Ancora Enrico Ferrari, al 30', s'inserisce bene sul cross da sinistra, ma di testa, sull'uscita di Cipriani, manda alto fallendo una ghiotta occasione.

I biancoviola insistono, mai domi. Al 35' grande punizione di Carta, grande intervento di Cipriani che toglie letteralmente la palla da sotto il sette. Paratona. Poco dopo, poi, su lancio di Cabella, Lisari di testa sfiora solamente il pallone, palla fuori. Infine al 42' Mastropietro serve De Sousa che colpisce nel cuore dell'area, palla tra le braccia del portiere ospite.

Finisce 3 a 1 per la Sangiovannese, cinica e in festa. Ostiamare che si lecca le ferite e riparte, a caccia di punti sul campo del Tiferno Lerchi. Forza Ostia!