Ostiamare, contro la Vis Artena arriva la 16° vittoria in campionato

24.02.2020 01:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Ostiamare, contro la Vis Artena arriva la 16° vittoria in campionato

Vola il Gabbiano. Successo numero 16 in campionato per la fantastica Ostiamare di Raffaele Scudieri, vittoriosa contro la Vis Artena, con le firme di De Sousa e Nanni, e sempre più seconda forza del campionato grazie ai 54 punti e al +6 sulla Torres, stoppata sul 2 a 2 a Paliano dall' Anagni. Distacco, invece, immutato, dalla Turris capolista e corsara a Muravera per 3 a 0. Domenica trasferta sarda sul campo del Budoni.

Gara combttuta, fin dalle prime battute, con i ragazzi di casa che, dopo aver messo paura agli avversari con dei cross molto tesi in area (sui quali Olivera non ci arriva, vanno in gol alla prima grande chance avuta. Strepitosa rifinitura di Olivera per De Sousa che, di testa, completa l'opera, beffando Manni per l'1 a 0 lidense. 1 1^ rete stagionale per il bomber biancoviola.

La Vis Artena, però, c'è e reagisce al 14', sfruttando un intervento difensivo, di testa, di Esposito, che diventa preda di Pagliaroli. Il numero 7 conclude di prima intenzione, Giannini respinge con bravura e manda la palla out. Altra iniziativa, più tardi, con la conclusione potente di Delgado, ma anche in questa occasione è bravissimo Giannini nella respinta. Poi Esposito sventa tutto, mandando la sfera fuori e concedendo solo corner. Si prosegue a buon ritmo, fino al fischio del primo tempo, che manda le squadre al riposo con i Gabbiani avanti di uno. .

Si riparte e l' Ostiamare in pochi minuti costruisce due occasioni da gol. al 4' con Mastropietro, da destra, palla fuori di poco in diagonale. Poi, tre minuti dopo, con Olivera che conclude direttamente in porta. Tiro velenoso, Manni manda la sfera in angolo.

La Vis Artena sembra imbambolata di fronte alla partenza forte, nel secondo tempo, dei ragazzi di Scudieri, tanto che al 21', rischiano ancora il tracollo. Bel movimento di Cabella che poi conclude, palla deviata in angolo da un attento Manni. Giannini trascorre un secondo tempo relativamente più tranquillo, con poche accelerazioni della compagine di Campolo (che al 35' resterà anche in 10 per l'espulsione di Sabelli), mentre l' Ostia insiste.

In pochi istanti la squadra lidense colpisce anche due legni. Dapprima con Tortolano, servito da Mastropietro (a sua volta trovato in area da Nanni), e poi con Vasco che, su calcio piazzato, fa partire un missile. Palla che sbatte sulla traversa e poi sulla riga (dentro o fuori? difficile da dire) per poi essere allontanata. L'Ostiamare insiste e al 94', in pieno recupero, chiude la sfida. Con il 2 a 0 firmato Nanni: Enrico Ferrari, entrato subito con il piglio giusto, lancia il "Leo" biancoviola che con il destro batte Manni per il gol che manda in archivio la gara.

Un'altra vittoria, altri tre punti, il Gabbiano vola, e tra poco volerà a Budoni per una nuova tappa.

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE G

OSTIAMARE - VIS ARTENA 2-0

OSTIAMARE: Giannini, Cerroni, Pompei, Olivera (28'st Vasco), Cabella (38'st Pedone), Esposito, Mastropietro, D'Astolfo, De Sousa (10'st Nanni), Tortolano (44'st Enrico Ferrari), Scaccia (41'st Fabrizio Ferrari). A disp.: Marchini, De Martino, Donnarumma, Renzetti. All.: Scudieri.

VIS ARTENA: Manni, Sarcone, Chinappi (25'st Esposito), Paolacci, Pagliaroli (38'st Montesi), Sabelli, Delgado, D'Alessandris (12'st Nannini), Cataldi, Cericola, Sakaj (39'st Palombi). A disp.: Tocci, Tordella, D'Angeli, Cerbara, Palmisani. All.: Campolo.

ARBITRO: Luca De Angeli di Milano.

MARCATORI: 9'pt De Sousa, 49'st Nanni (OM).

ESPULSO: 35'st Sabelli (VA) per doppia ammonizione.