Picerno, il club: "Tutto è partito da Croce. Respingiamo ogni tentativo di infangare questa comunità"

18.04.2019 21:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Picerno, il club: "Tutto è partito da Croce. Respingiamo ogni tentativo di infangare questa comunità"

Non ci sta il Picerno alla ricostruzione fatta degli avvenimenti di oggi (clicca qui). Così, con una nota stampa, il club lucano risponde: "In riferimento alle notizie che stanno circolando in queste ore, la società rende noto quanto segue: alla fine del primo tempo davanti agli spogliatoi il calciatore del Picerno, Simone D’Alessandro, è stato colpito senza un motivo dal calciatore del Taranto, Antonio Croce. Il tutto sotto gli occhi del direttore di gara, che ha espulso il calciatore del Taranto. Da qui si è creato un capannello di persone e la società non è a conoscenza di aggressioni o di tutto quanto in queste ore sta circolando. Picerno, da sempre, si è distinta per serietà, rispetto, ospitalità e grande disponibilità, sin dalla nascita di questa Società. Respingiamo ogni tentativo di infangare questa comunità e Società e ci godiamo un momento storico per tutti".