Pistoiese, l'ad Gammieri: «Siamo in pole position per la riammissione»

25.05.2022 08:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: pistoiasport
Pistoiese, l'ad Gammieri: «Siamo in pole position per la riammissione»

A otto giorni dalla cocente retrocessione maturata sul campo contro l’Imolese, i dirigenti della Pistoiese hanno parlato per la prima volta. Nella conferenza stampa tenutasi al “Melani” tutta la dirigenza, composta da Caruso, Gammieri, Iacoviello e Rosati, ha voluto ribadire un concetto chiave: la proprietà non si muove da Pistoia. A prendere la parola per primo è stato l’amministratore delegato Alessandro Gammieri: «Quando siamo arrivati ci siamo posti l’obiettivo della salvezza e non essere riusciti a raggiungerlo è un dispiacere enorme. Vogliamo però ripartire dai 20 punti fatti sotto la nuova proprietà, che oggi ci consentono di essere in pole position per la riammissione. Abbiamo ancora la possibilità di tornare in Serie C perciò io difendo tutto ciò che è stato fatto dalla società in questi quattro mesi. Nel poco tempo a disposizione ci siamo dati dei ruoli, posto regole e riportato entusiasmo in città. Da tutto questo dobbiamo ripartire, a prescindere da quale sarà la categoria in cui giocheremo».

Il progetto quindi non cambierà, a prescindere che si tratti di Serie C o Serie D: «Siamo venuti a Pistoia prendendoci delle responsabilità – prosegue Gammieri – e siamo intenzionati a rispettarle e ad onorarle. Non pensiamo minimamente ad abbandonare, Lehmann in prima persona ha stretto un grande legame coi tifosi e con la città e vuole restare saldamente al comando della Pistoiese. In questa settimana, dura da affrontare, abbiamo posto le basi per il futuro e iniziato a pianificare la prossima stagione. All’interno del nostro progetto rientrano anche diverse novità riguardanti gli uffici e la sede. Abbiamo acquistato alcuni uffici in centro città che diventeranno la nostra base operativa. Penso che una grande società si noti anche da questi dettagli, non solo per ciò che riesce a mostrare sul campo. Inoltre continueremo ad apportare migliorie per il settore giovanile, che dovrà diventare un bacino dal quale la prima squadra potrà attingere continuamente».

Anche Giancarlo Iacoviello, presidente della Pistoiese, ha confermato la completa volontà di proseguire nel progetto avviato: «In questi giorni abbiamo riflettuto molto – afferma Iacoviello – e ci siamo confrontati su molte tematiche. Lo scorso venerdì c’è stata una riunione con Lehmann e coi soci della Holding durante la quale abbiamo chiuso un aumento di capitale e trovato i finanziamenti per l‘iscrizione alla Serie D. Al momento il nostro presente è la Serie D perciò dobbiamo pensare e lavorare in quell’ottica. Naturalmente sia la Holding che i vari sponsor hanno già dato la disponibilità ad esserci anche in caso di riammissione in Serie C. La retrocessione è stata una mazzata ma come società faremo tutto ciò che serve per garantire il meglio alla Pistoiese».