Rissa dopo San Tommaso-Messina: colpiti Liquidato e Siclari

16.09.2019 09:30 di Elena Gestra   Vedi letture
Rissa dopo San Tommaso-Messina: colpiti Liquidato e Siclari

Una giornata di sport, conclusa con un epilogo indesiderato. Stiamo parlando del match della terza giornata del Girone I di Serie D tra la neopromossa San Tommaso e l'ACR Messina, terminato in rissa. Il motivo? A fine gara, i calciatori del San Tommaso sono andati verso il settore ospiti per salutare e ricevere gli applausi dei tifosi siciliani dell'ACR Messina (gemellata da anni con l'Avellino).
Un gesto non apprezzato dai calciatori giallorossi, che hanno atteso il ritorno della squadra e dello staff tecnico del San Tommaso all'ingresso del tunnel. Preso di mira l'allenatore dei biancoverdi Stefano Liquidato, che dopo un animato diverbio con più tesserati dell'ACR Messina è stato colpito al volto con un pugno e trasportato precauzionalmente in ospedale. Colpito anche l'attaccante dei siciliani Giuseppe Siclari.
Ma non è finita qui. Una volta andato via il pullman dell'ACR Messina, infatti, anche lo spogliatoio ospite dello stadio Partenio-Lombardi è stato trovato danneggiato: in pezzi la parte superiore del frigorifero di servizio, una presa di corrente e distrutte quattro maniglie delle docce. Insomma in una giornata di sport e sorrisi, un triste epilogo.