Sangiustese, nulla da fare in casa della capolista SN Notaresco

15.12.2019 21:00 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Sangiustese, nulla da fare in casa della capolista SN Notaresco

La Sangiustese esce immeritatamente sconfitta dal confronto con la capolista Notaresco, che macina l’ennesima vittoria casalinga e vola sempre più al comando del girone F con 43 punti.
A decidere il match la stoccata vincente di Giacomo Romano alla mezz’ora sulla quale nulla poteva Chiodini.
I ragazzi di mister Senigagliesi, con Ercoli all’esordio dal primo minuto in mediana, con Mengoni e Proesmans in panchina, non utilizzati a causa di riacutizzarsi di vecchi fastidì e l’indisponibilità di Perfetti,
opponevano ai padroni di casa una prestazione di cuore ed impegno, ma non riuscivano mai a scalfire la retroguardia ospite, mancando sempre nell’affondo decisivo nonostante diverse buonissime occasioni create.
Infortunato Marcelli, partito destinazione Fermana il portiere Ginestra e squalificati Frulla e il difensore esterno under Di Stefano, mister Vagnoni schierava i suoi con un 4-3-1-2 con il Sindaco Sansovini sempre pronto a far male.
Dopo i primi minuti con qualche rischio, i rossoblù ospiti trovavano la quadra e innescavano a più riprese l’asse Fabbri – Mingiano: un paio di volte il numero 7 e il numero 9 si cercavano senza fortuna, lo stesso tiro di Palladini e la punizione di Bambozzi per la testa di Basconi meritavano migliore fortuna.
Proprio nell’attimo migliore di Patrizi e compagni arrivava il vantaggio locale, ma il punteggio avrebbe potuto subito riequilibrarsi se il tap di testa in tuffo di Boschetti fosse riuscito a infilare Monti per l’immediato pari.
Nel finale di frazione ed all’inizio della ripresa Sansovini sfiorava il raddoppio, mentre nella seconda parte di gara il copione si ripeteva identico, con la Sangiustese a proporre le sue trame ed il Notaresco sempre attento e concentrato.
Mister Senigagliesi gettava nella mischia le forze fresche di Romano, Doci, Mattia Palladini, Pomiro e Orazzo, ma ancora una volta le ripartenze e le situazioni offensive create non portavano esito positivo ed il match dopo 4’ su recupero si chiudeva sull’1-0.
Secondo stop per la Sangiustese che lascia la terra abruzzese con qualche rimpianto per la bella prestazione offerta in casa della capolista.
I rossoblù devono subito tornare a concentrarsi per l’ultimo match casalingo in programma nel prossimo weekend contro la Jesina.

S.N. NOTARESCO (4-3-1-2): Monti, Morganti (39’ st Sorrini), Ghiani, Mele, Salvatori, Pomante, Blando (41’ pt Ikramellah), Stivaletta (24’ st Raffaello), Romano Giacomo (36’ st Gaetani), Cancelli (32’ st Faggioli), Sansovini. A disposizione: Colantonio, Di Saverio, Leonzi, Liguori. Allenatore: Roberto Vagnoni.
SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Zannini (24’ st Orazzo), Basconi (32’ st Palladini Mattia), Bambozzi (39’ st Vincenzo Romano), Patrizi, Scognamiglio, Fabbri, Palladini Alessio, Mingiano, Ercoli (21’ st Doci), Boschetti (21’ st Pomiro). A disposizione: Raccio, Mengoni, Proesmans, Niane. Allenatore: Stefano Senigagliesi.
ARBITRO: Gabriele Gandolfo della sezione di Bra.
ASSISTENTI: Daniele Bianchini della sezione di Frosinone e Ayoub El Filali della sezione di Alessandria.
RETE: 32’ pt Romano Giacomo.
NOTE: corner 4-0; ammonito Cancelli; recupero 2’+4’.