Savoia, Nives: "Un orgoglio vestire questa maglia"

04.12.2018 09:30 di Anna Laura Giannini  articolo letto 13 volte
Fonte: antonella scippa
Savoia, Nives: "Un orgoglio vestire questa maglia"

Il Savoia è tornato ieri al lavoro per preparare la prossima partita con l’Altamura. Dopo la vittoria ai danni del Gravina, i bianchi troveranno sulla loro strada ancora una formazione pugliese, da affrontare stavolta in trasferta.

Giorni decisivi questi per i biancoscudati, con la squadra pronta a continuare la striscia positiva (dopo i 10 punti conquistati in quattro gare) e la società impegnata sul fronte mercato.

Nell’attesa, però, di accogliere nuovi arrivi, a parlare al termine dell’odierno allenamento è uno degli eroi della passata domenica, il difensore Ruben Nives, il più giovane dei tre oplontini andati a segno: “L’azione che ha dato il via al gol non è stata causale, è uno dei tanti movimenti che avevamo studiato in settimana col mister. Non mi aspettavo di segnare, ma ho seguito l’azione, ci ho creduto ed appena ho visto la palla entrare,  mi è scoppiata una gioia assurda dentro. Ho avuto nei giorni precedenti dei problemi familiari, il gol è stato come un risarcimento per me. Ringrazio i compagni di squadra che sono venuti ad abbracciarmi e darmi conforto. Non è un caso se nell’occasione dei primi due gol siamo corsi entrambi verso la panchina. È segno di quanto siamo legati alla maglia e quanto c’è di bello nel nostro gruppo. Nello spogliatoio siamo uniti, ci stiamo cementando sempre più, sta venendo fuori tutto lo spirito del gruppo. Dobbiamo continuare su questa strada. Per me, che sono fra i più giovani della squadra, è motivo di orgoglio vestire una maglia con 110 anni di storia. Non è da tutti poter dire di avere questo onore. Spero di poterla onorare nel migliore dei  modi sino alla fine”.