Seregno, ora si può programmare. Ardito: "Il mio futuro? Si chiama Ciserano..."

23.04.2019 12:30 di Maria Lopez   Vedi letture
Seregno, ora si può programmare. Ardito: "Il mio futuro? Si chiama Ciserano..."

Il Seregno ora può programmare la prossima stagione sportiva. Considerati i cambiamenti in atto in società, è una notizia molto positiva. L'aritmetica salvezza conquistata col pari contro il Pontisola, certifica la buonissima stagione degli azzurri.

Sentite le parole dell'allenatore Andrea Ardito ai canali ufficiali del sodalizio brianzolo: "Questa salvezza anticipata non è stata un traguardo semplice. I miei ragazzi hanno fatto un lavoro straordinario. A loro va il mio più grande grazie. E poi volevo fare due dediche: una ad Adelio Corona, il nostro tifoso che è mancato nei mesi scorsi. Immagino che ci saremmo abbracciati a lungo dopo questa salvezza. E l’altro va alla dirigenza che mi aveva scelto la scorsa estate. Ho avuto la grande fortuna di avere a disposizione un gruppo davvero straordinario. Nel corso della stagione ho dovuto fare delle scelte lasciando fuori qualche giocatore importante e altri ragazzi che hanno giocato poco o niente. Tutti mi hanno sempre seguito con attenzione e rispetto. Il mio futuro? Il mio futuro si chiama Ciserano, vogliamo chiudere bene la stagione, giocando con serenità e dando spazio a chi ha giocato meno”.