Serie D, oggi scadenza per i ricorsi contro le bocciature Co.Vi.So.D: chi rischia?

31.07.2020 07:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Serie D, oggi scadenza per i ricorsi contro le bocciature Co.Vi.So.D: chi rischia?

Mancano poche e scadranno i termini per presentare i ricorsi contro le bocciature della Co.Vi.So.D riguardanti le 163 domande di iscrizione alla serie D 2020-2021 (deadline domani, venerdì 31 luglio, ore 17.00). Ricordiamo che Cattolica e Vigor Carpaneto, non avendo presentato proprio la domanda, sono già ufficialmente fuori.

Manca una lista ufficiale delle società che non hanno ancora avuto l'ok, ma di più di una la situazione è nota. É il caso del Savona: i liguri, infatti, hanno presentato soltanto la domanda telematica, senza fideiussione e senza liberatorie. Il forfait pare ormai certo.


Problemi anche a Brindisi: dopo che è uscita la notizia della bocciatura Co.Vi.So.D, non c'è stata alcuna smentita. Anche in questo caso, pare, manchi qualche liberatoria di alcuni calciatori.


Il Roccella, invece, ha ufficialmente dichiarato di aver risolto i propri problemi, mentre c'è da capire cosa ha portato a bocciare la domanda del Porto Sant'Elpidio.


Problemi anche in Molise: l'Olympia Agnonese, oltre a non aver presentato la fideiussione in originale, non ha indicato il campo da gioco. Anche in questo caso, pare una situazione risolvibile entro le ore 17 di domani.