Sorrento, Uliano: «Quando si riprenderà ci saranno ritmi diversi»

26.11.2020 14:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Sorrento, Uliano: «Quando si riprenderà ci saranno ritmi diversi»

Campionato fermo ma con il Sorrento che continua a lavorare in modo intenso in vista della ripresa con il Lavello. A tracciare un punto sul periodo dei Costieri è il Preparatore dei Portieri, Nando Uliano: «Le aspettative di primato, per noi, erano un po’ inattese pur sapendo come stavamo lavorando. Già dall’inizio del campionato si sono apprese buone indicazioni. È stata una grande partenza ma dobbiamo restare sempre consapevoli di quello che è il nostro obiettivo. La forza del Sorrento è il gruppo: ragioniamo tutti con la stessa mentalità».

I portieri: “Nel pre campionato ho avuto la possibilità di confrontarmi con il ds Amodio al quale ho chiesto come prima cosa di provare a confermare Scarano che è un portiere dalle grandi prospettive che deve restare con i piedi per terra: è un ragazzo serio che da’ il massimo in allenamento. E’ un piacere allenarlo assieme ad Oliva e Orazzo che sono bravissimi ragazzi e molto validi”.

La sosta: “Non ci siamo mai fermati ma ovviamente quando si riprenderà ci saranno ritmi diversi vista la mancanza della gara ufficiale. Intanto, stiamo approfittando a lavorare su più soluzioni cercando di far capire ancor di più, le idee del tecnico Fusco che è qui da qualche mese: è giovane e vuole che la squadra giochi. Da un lato questo tempo ci è amico anche se i ragazzi sono encomiabili e alla ripresa saranno pronti e concentrati”.

Società solida: “La forza del Sorrento arriva dal Presidente al Magazziniere: qui si lavora in armonia anche se manca quel tassello importante che sono i tifosi. Nonostante, l’assenza sugli spalti sostengono la squadra tramite social. Faccio parte dello staff di Fusco già da quando lui era alla Juve Stabia e ho sposato le sue idee calcistiche: siamo uno staff tecnico affiatato e quindi lavorare è più facile. Con il ds Amodio già mi conoscevo: è un giovane che farà carriera. E’ qui da due anni e i risultati gli stanno dando ragione: è bravissimo nell’ingaggiare prima veri uomini che poi sono subito dopo validissimi calciatori”.

Il Lavello: “Domenica ho visto la formazione lucana all’opera: ha un grosso potenziale e può veleggiare in alta classifica. In rosa dispongono di nomi che fanno parlare e sono allenati da un buon tecnico. Ci prepariamo già da ora per affrontare questa gara al meglio. Dobbiamo continuare a pensare a fare punti: poi, l’appetito verrà mangiando”.