Tamai, mister Lenisa: "In passato fatto prestazioni migliori, però..."

17.02.2020 21:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Tamai, mister Lenisa: "In passato fatto prestazioni migliori, però..."

Il Tamai è in veste di corsaro e ritorna da Cartigliano con 3 punti pesanti. Tre punti in trasferta, cosa che non accadeva dal 10 novembre, unico precedente in questo campionato. Lo sa bene mister Lenisa, ed è consapevole soprattutto dell’importanza che questa vittoria ha in questa fase della stagione: “Abbiamo conquistato la vittoria e ora come ora è la cosa che conta di più. In passato abbiamo fatto prestazioni migliori ma senza raccogliere, ora invece questo risultato ci serve come l’ossigeno. È la prima volta nella mia gestione che riusciamo a recuperare il risultato e ribaltare la partita. Per come è arrivata la vittoria, spero sia un segno di buon auspicio per il proseguo”.
Risultato che è arrivato in una condizione non facile, molte le defezioni e diversi giocatori sacrificati in posizioni non naturali: Devo complimentarmi con i ragazzi – prosegue il tecnico – perché non era affatto facile oggi. Abbiamo cambiato assetto tattico e alcuni giocatori, come Dukic ad esempio, sono stati adattati in posizioni diverse. Oltretutto questo testimonia l’importanza della rosa, perché anche chi ha giocato meno, oggi ha dovuto dare il suo apporto”.
Tutto positivo oggi?: “No, pecchiamo comunque ancora di ingenuità importanti come la rimessa sbagliata in occasione del primo gol o il rigore, concesso per nostro demerito. Anche in fase offensiva dobbiamo essere più lucidi, perché sono aspetti non marginali”.
La superiorità numerica sembra tuttavia quasi aver messo paura, con la necessità di portare a casa un punto prima di poter pensare a vincere la partita:” Abbiamo fatto sicuramente meglio 11 contro 11 perché eravamo più aggressivi e pressavamo meglio. Siamo poi calati nella ripresa sia perché comunque avevamo difronte un’ottima squadra, sia perché le energie venivano meno. Tanti ragazzi si sono sacrificati e va fatto loro i complimenti per questo importante risultato”.