Trento, Dionisi: "Non mi piace perdere nemmeno quando gioco a carte con mia moglie"

03.07.2020 19:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Trento, Dionisi: "Non mi piace perdere nemmeno quando gioco a carte con mia moglie"

Nella cornice della nuova sala stampa dello stadio "Briamasco" i tre neoacquisti gialloblù Matteo Dionisi, Wilfred Osuji e Vincenzo Gatto si sono presentati ai media e alla tifoseria.

Difensore di enorme duttilità, Matteo Dionisi è un "fedelissimo" di mister Carmine Parlato, con cui ha condiviso tantissime stagioni e, soprattutto, trionfi, visto che insieme hanno festeggiato le promozioni in serie C con Pordenone, Padova e Rieti e la conquista dello Scudetto Dilettanti con il club friulano.
"Ho scelto il Trento - queste le parole del 35enne reatino - perché stiamo parlando di un Club importante e conosciuto in tutta Italia, che si contraddistingue per la grandissima organizzazione, la serietà e, soprattutto, perché ha un progetto di quelli che è impossibile non sposare. Non vedo l'ora d'iniziare questa nuova avventura. La continua fame di successi? A me non piace perdere nemmeno se gioco a carte con mia moglie ed è una cosa che ho sempre avuto "dentro". L'entusiasmo e il gruppo sono le componenti che fanno la differenza quando si va a caccia di un traguardo di alto livello. Mister Parlato? Posso dire di conoscerlo bene: lui è un uomo vero dentro e fuori dal campo, come ce ne sono pochissimi nel mondo del calcio".