UFFICIALE: Reggio Audace-Axys Zola è stata rinviata

07.12.2018 16:30 di Ermanno Marino  articolo letto 982 volte
UFFICIALE: Reggio Audace-Axys Zola è stata rinviata

Ora è ufficiale: la gara Reggio Audace-Axys Zola non si giocherà come da calendario federale. La gara è stata infatti rinviata al prossimo 19 dicembre. Una decisione che porta con sè uno strascico polemico.

La Reggio Audace F.C., tramite questanota di precisazione, intende illustrare nel dettaglio tutte le proposte avanzate da due mesi a questa parte per far sì che la gara Reggio Audace F.C. – AXYS Zola potesse disputarsi al Mapei Stadium Città del Tricolore nel normale turno di campionato o, in seconda battuta, in un impianto che potesse mettere i nostri abbonati nelle condizioni normali per poter seguire la squadra. L’intero processo è stato effettuato nell’esclusivo interesse della squadra e dei tifosi granata.
Ciò che segue è, di fatto, una cronistoria che ricopre il percorso temporale della problematica relativa alla sfida, originariamente programmata per le ore 14:30 di domenica 9 dicembre al Mapei Stadium Città del Tricolore, dalla prima segnalazione avvenuta il 9 ottobre 2018 fino al rinvio dell’incontro disposto nel pomeriggio di ieri dalla Prefettura.

- 9 OTTOBRE 2018: a due mesi dall’evento, Reggio Audace F.C. ha segnalato alla Lega Nazionale Dilettanti il problema relativo alla concomitanza di tre eventi sportivi.
- 10 OTTOBRE 2018: Reggio Audace F.C. comunica l’impossibilità di giocare in anticipo la gara a causa dell’indisponibilità dell’impianto Mapei Stadium Città del Tricolore su indicazione della Lega Serie A. In risposta, la Lega Nazionale Dilettanti propone: <<parlate con la Questura per concordare un orario in posticipo affinchè la gara possa essere giocata sempre il 9 dicembre con l’accordo dell’AXYS Zola. Altrimenti valutate la possibilità di giocare in anticipo mercoledì 5 dicembre>>.
- 29 OTTOBRE 2018: la Croce Verde di Reggio Emilia segnala l’indisponibilità a fornire assistenza a tre eventi sportivi in programma sul territorio cittadino in data 9 dicembre (Reggio Audace F.C. – AXYS Zola, Sassuolo – Fiorentina e la 23^ Maratona Cittadina di Reggio Emilia).
- 16 NOVEMBRE 2018: la Lega Serie A conferma l’impossibilità di giocare in anticipo la gara a causa del turno di Coppa Italia del 5 dicembre e degli accordi in essere con Sky e DAZN. La Lega Serie A si dimostra propositiva nel cercare un accordo con la Lega Nazionale Dilettanti, ma non riesce a trovarlo.
- 20 NOVEMBRE 2018: Reggio Audace F.C. indica alla Lega Nazionale Dilettanti l’esigenza di trovare una data alternativa al 9 dicembre per la disputa della gara con l’AXYS Zola. La richiesta è sostenuta dalla Questura di Reggio Emilia. Nella stessa giornata vengono evidenziate possibili problematiche di Ordine Pubblico in data 12 dicembre, giorno in cui Reggio Audace F.C. e Modena F.C. giocheranno in contemporanea a circa 20 Km di distanza in Provincia di Brescia.
- 27 NOVEMBRE 2018: Reggio Audace F.C. comunica alla Lega Nazionale Dilettanti gli sforzi messi in atto per risolvere la problematica confermando l’indisponibilità dello Stadio Cabassi di Carpi per il 9 dicembre 2018 e proponendo come data alternativa per disputare l’incontro al Mapei Stadium Città del Tricolore il 19 dicembre 2018, soluzione che si rivelerà poi essere attuata in queste ore.
- 28 NOVEMBRE 2018: dopo la risposta negativa ricevuta in data 27 novembre 2018 dalla Lega Nazionale Dilettanti, Reggio Audace F.C. è costretta a individuare lo Stadio Levantini di Lentigione come campo alternativo al Mapei Stadium Città del Tricolore e ne formalizza la disponibilità il giorno successivo.
- 30 NOVEMBRE 2018: Reggio Audace F.C. comunica alla Lega Nazionale Dilettanti e per conoscenza alle società sportive AXYS Zola, Fanfulla e Ciliverghe, tutte contattate preventivamente per via telefonica, la possibilità di posticipare la gara del 9 dicembre al 10 dicembre e il conseguente rinvio della gara del 12 dicembre 2018, Ciliverghe – Reggio Audace F.C., al 13 dicembre. La proposta di Reggio Audace F.C. darebbe soluzione all’indisponibilità del Mapei Stadium Città del Tricolore, alla ridotta capienza dello Stadio Levantini e, contemporaneamente, alla situazione di Ordine Pubblico che si potrebbe verificare in Provincia di Brescia con la compresenza di tifosi reggiani e modenesi come illustrato in precednza.
- 30 NOVEMBRE 2018: nella stessa giornata la società Ciliverghe non accetta la soluzione proposta dalla Reggio Audace F.C. e comunica alla Lega Nazionale Dilettanti una indisponibilità del campo e della struttura. Tale indisponibilità è stata confermata il 5 dicembre 2018.
- 3 DICEMBRE 2018: a causa dell’indisponibilità della società Ciliverghe, la Lega Nazionale Dilettanti non accetta i posticipi a lunedì 10 dicembre e giovedì 13 dicembre.
- 5 DICEMBRE 2018: Reggio Audace F.C. chiede la disponibilità dello Stadio Mirabello nel corso della riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza vedendo non accettata la richiesta per motivi di sicurezza e per mancanza di requisiti idonei. Nella stessa giornata la Lega Nazionale Dilettanti programma la gara allo Stadio Levantini di Lentigione in data 9 dicembre 2018.
- 6 DICEMBRE 2018: la Prefettura di Reggio Emilia dispone il rinvio della gara Reggio Audace F.C. – AXYS Zola a data da destinarsi.
- 7 DICEMBRE 2018: in seguito alla comunicazione emanata dalla Prefettura di Reggio Emilia con cui vengono rappresentate le problematiche di ordine pubblico, la Lega Nazionale Dilettanti rinvia Reggio Audace F.C. – AXYS Zola a mercoledì 19 dicembre 2018 alle ore 14:30 presso il Mapei Stadium Città del Tricolore.

Si precisa, in conclusione, che sono state avanzate tutte le possibili soluzioni per tutelare il nostro club e i nostri tifosi, ma che, nonostante questi sforzi, le varie criticità e gli ostacoli riscontrati nel processo sopra illustrato hanno portato alla sola opzione rimasta sul tavolo, cioè il rinvio della gara con l’AXYS Zola, originariamente prevista alle ore 14:30 di domenica 9 dicembre al Mapei Stadium Città del Tricolore, in data 19 dicembre 2018 alle ore 14:30. La Reggio Audace F.C. si troverà, così, a disputare tre gare esterne consecutive non previste dal calendario. Club e tifosi escono, insieme, danneggiati da questa situazione che ha visto non tutelate le proprie posizioni ed esigenze.