Una super Afragolese vince 3 a 2 sul campo della Vis Artena

17.05.2021 00:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: campaniafootball
Una super Afragolese vince 3 a 2 sul campo della Vis Artena

Impresa dell’Afragolese che batte a domicilio la favoritissima Vis Artena per 3-2 e compie un balzo importante per agguantare i playout. Tre punti vitali per i rossoblù di Di Costanzo che si portano a -1 dal terzultimo posto occupato dal Nola (ko nel derby contro il Gladiator) e inguaiano i laziali di Perrotti, scavalcati al secondo posto dal Latina.

Sin da subito l’Afragolese prova a fare la partita, al 4′ ci prova Astarita su calcio di punizione con la sfera che esce di poco a lato. Un minuto dopo i rossoblù si divorano l’occasione del vantaggio con Energe che, liberato da Silvestro, si divora il gol a tu per tu con Manni. L’approccio dei campani alla gara è ottima e all’8′ arriva il meritato vantaggio rossoblù: Silvestro serve Viscovich sul lato sinistro, cross immediato e gran colpo di testa di Simonetti che non lascia scampo a Manni. La gioia del gol dell’Afragolese dura però pochi minuti, la Vis Artena avverte il vantaggio ospite come una scossa e al 10′ pareggia con Alonzi, lesto a beffare la retroguardia ospite e a battere Pragliola. I ritmi sono vibranti e il gol laziale non abbatte l’Afragolese che, a prescindere dalle posizioni in classifica, non sfigura per niente, trovando il nuovo vantaggio al 17′ con Carrotta che dal limite scocca il destro vincente che si deposita nel sette, lasciando immobile Manni. Poco dopo ci vuole un super Pragliola per evitare il nuovo pari della Vis Artena, con il pipelet rossoblù che si oppone da campione alla conclusione sotto porta di Rizzo. I laziali di Perrotti provano a venire avanti per trovare il pareggio ma l’Afragolese è ben messa in campo e prima della pausa cala addirittura il tris: ripartenza letale dei rossoblù di Di Costanzo, Simonetti lancia in profondità per Energe che scavalca Manni e gonfia la rete.

Il secondo tempo si apre con la Vis Artena a trazione anteriore, i laziali vogliono recuperare il passivo e al 47′ accorciano le distanze con Sabatini sul di cui tiro Pragliola non può nulla. L’Afragolese preferisce gestire il vantaggio contenendo alla grande le sfuriate offensive dei laziali, per tutta la ripresa il gioco ristagna a centrocampo con i due tecnici che mettono mano ai cambi per far rifiatare gli undici in campo. Tra i rossoblù entra l’eterno Marzullo che all’82’ pennella per la testa di Energe che manda la sfera a sibilare l’incrocio dei pali. Due minuti dopo Pragliola si erge a salvatore della patria andando a smanacciare una perfetta punizione di Pompei indirizzata verso il sette. Il finale diventa un thriller: prima Carrotta si divora il poker a due passi da Manni, poi è Pragliola in pieno recupero a strozzare l’urlo in gola di Carbone da due passi. Il triplice fischio del signor Frosi manda in estasi l’Afragolese che ora dovrà dare il tutto per tutto per agguantare la salvezza.

VIS ARTENA 2-3 AFRAGOLESE
VIS ARTENA: Manni ’00; Pompei, Cataldi ’01, Iozzi, Paolacci, Sabatini ’99, Falasca, Taviani, Carbone ’02, Rizzo ’00, Alonzi.
A disposizione: Noce ’00, Lolli ’02, Nohman, Nannini, Rossi ’01, Varano ’02, Cucciari ’99, Contucci, Lo Porto.
Allenatore: Fabrizio Perrotti.
AFRAGOLESE: Pragliola ’01; Carrotta, Ceparano ’02 (80′ Marzullo), Energe ’00 (88′ Liguori ’00), Silvestro ’99, Tommasini, Viscovich, Costantino (86′ De Rosa ’02), Simonetti (59′ Percuoco), Astarita, Bruno ’00.
A disposizione: Esposito ’02, Farinola ’01, Carrafiello ’99, Tarallo ’02, Roghi.
Allenatore: Nello Di Costanzo.
ARBITRO: Matteo Frosi (Treviglio).
ASSISTENTI: Andrea Perali (Chiari) – Francesco Marrazzo (Bergamo).
RETI: 8′ Simonetti, 10′ Alonzi (VA), 17′ Carrotta, 45′ Energe, 47′ Sabatini (VA).
AMMONITI: Cataldi, Manni (VA), Costantino (A).
NOTE: gara giocata a porte chiuse. Recupero: 0′ pt; 5′ st.