Valorizzazione dei giovani calciatori: gli incentivi per i club di Eccellenza e Promozione

30.11.2022 18:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Valorizzazione dei giovani calciatori: gli incentivi per i club di Eccellenza e Promozione

La Lega Nazionale Dilettanti ha confermato il progetto anche per la Stagione Sportiva 2022/2023 per premiare le Società dei Campionati maschili di Eccellenza e Promozione che avranno promosso una rilevante “politica dei giovani” nell’ambito dei propri organici, incentivando il loro utilizzo nelle gare ufficiali della “regular season”.

Il bonus destinato ai club più virtuosi rientra nel progetto di valorizzazione dei giovani calciatori dei due principali campionati regionali. Ne beneficiano quei club che in campo schierano i giovani calciatori oltre la quota minima prevista dal regolamento.

Queste le linee guida fondamentali: alle società sarà assegnato un punteggio relativo all'impiego dal 1° minuto in gare ufficiali di giovani calciatori in aggiunta alla quota prevista dai singoli Comitati Regionali, compresi quelli eventualmente eccedenti il numero minimo stabilito dalla LND (uno nato dall’1/1/2003 in poi e uno nato dall’1/1/2004 in poi). Non verranno presi in considerazione i prestiti dai professionisti, mentre saranno escluse dal calcolo le ultime tre giornate di campionato e le gare della post-season. Per chi svolge l'attività di settore giovanile contestualmente nelle Categorie Allievi e Giovanissimi, indipendentemente se Regionale o Provinciale, scatta un bonus del 20% dei punti totalizzati.

Sia in Eccellenza che in Promozione è previsto un premio di 6mila euro per le prime classificate nella speciale graduatoria, 4500 per le seconde, 3mila per le terze e 1500 per le quarte classificate.