Milazzo, La Spada: «Continuiamo così fino alla fine»

Eccellenza Sicilia
29.02.2024 23:30 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Fonte: Gazzetta del Sud
Milazzo, La Spada: «Continuiamo così fino alla fine»

Il Milazzo si conferma squadra da trasferta e a Paternò ottiene l’ennesimo successo lontano dalle mura amiche. Una domenica importante, l’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di Eccellenza: infatti non c’è solo il trionfo dei mamertini su un campo ostico, ma anche la classifica sorride visto che la squadra accorcia sul terzo posto recuperando due punti sul Modica e alle spalle incrementa il distacco dalla Jonica di altri due punti. Ma, fattore ancora più determinante, è che se finisse oggi il campionato con l’attuale classifica i playoff sarebbero disputati ed il Milazzo ne farebbe parte. Però ancora il torneo è lungo e, come ha detto il tecnico Antonio Venuto nel post gara di Paternò. non è il momento di stilare tabelle ma pensare solo alla prossima sfida. Prossima gara che vedrà il Milazzo impegnato tra le mura amiche contro il Real Belvedere, formazione che nella gara di andata ha sconfitto i rossoblù.

Per la sfida contro i siracusani, a lungo avversari del Milazzo per la quinta posizione in classifica, Venuto dovrà rinunciare a Leo mentre sono da valutare le condizioni di Trimboli e Gazzè che probabilmente saranno disponibili. «Una gioia incredibile realizzare il gol della vittoria in un campo difficile come quello del Paternò afferma l’attaccante milazzese Giuseppe La Spada, autore fin qui di 10 reti e capocannoniere della squadra -. Adesso dobbiamo continuare così sino alla fine, senza guardare alla classifica ma tirando le somme solo alla fine». Per un Milazzese come te raggiungere il traguardo di 10 gol a sette giornate dalla fine cosa rappresenta? «Tanto, significa che stiamo lavorando bene, stiamo regalando tante soddisfazioni alla tifoseria e poi per me che sono appunto di Milazzo segnare per la squadra della mia città è il massimo. Adesso spero di finire bene la stagione e magari con una classifica importante che nessuno osava immaginare ad inizio stagione».