Passo falso della Caronnese con l'Ardor Lazzate

Eccellenza Lombardia
26.02.2024 00:05 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Passo falso della Caronnese con l'Ardor Lazzate

La Caronnese di Mister Gatti è ospite dell'Ardor Lazzate con una formazioni a tratti rimaneggiata in questo big match del campionato di Eccellenza. Alle ore 15 in punto Skura della sezione di Jesi emette il fischio d'inizio. Succede tutto nel secondo tempo: nel giro di due minuti i rossoblù vanno ko salvo trovare il gol della bandiera al termine del match a dimostrazione della caparbietà di una squadra che non vuole arrendersi mai.

PRIMO TEMPO – La partita si apre al 3' con un'azione corale della Caronnese che parte da centrocampo e che si chiude con un tiro rasoterra dalla tre quarti di Zibert che sfiora il palo della porta di casa. Risponde l'Ardor Lazzate con un calcio d'angolo ben parato da Quintiero, protagonista di una bella parata due minuti più tardi di un tiro di Silla sulla corta distanza. Al 16' Puka aggancia di testa a centro area una precisa punizione di Zibert e costringe l'estremo difensore avversario Barbieri al colpo di reni con palla respinta di poco sopra la traversa. Al 26' Pedrabissi dal limite calcia rasoterra a fil di palo, ben coperto da Quintiero. Le ridotte dimensioni del terreno di gioco rendono dinamico il match. Al 34' grande occasione per la Caronnese: palla di Cerreto dalla tre quarti, velo di capitan Corno e palla tra i piedi di Migliavacca che dribbla l'avversario e calcia sicuro rasoterra a portiere battuto sfiorando il palo. Al 37' il capitano del Lazzate Marioli con un colpo di testa a seguito di calcio d'angolo manda di poco alto sopra la traversa. La prima frazione di gioco termina dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con una Caronnese pimpante sottoporta con due calci d'angolo e un traversone di Napoli non agganciato a dovere da Corno a pochi metri dalla porta. Poi nel giro di due minuti la partita prende i colori dell'Ardor Lazzate. Al 12' dopo continui batti e ribatti tocca all'ex di turno Guanziroli con un forte rasoterra dal limite insaccare il vantaggio per i padroni casa: 1-0. Dopo solo un minuto a causa di un fallo di mano in area rossoblù il direttore di gara decreta il rigore: dal dischetto Pedrabissi supera Quintiero: 2-0. Al 25' è bravo Quintiero a respingere istintivamente un'incursione di Fogal. Bel calcio d'angolo di Pellini alla mezz'ora in area caronnese ma nessuno degli uomini di Mister Fedele aggancia in mischia. Nei minuti successivi la Caronnese prova ad avvicinarsi all'area dei padroni di casa troppo flebilmente mentre il Lazzate crea azioni in contropiede gestendo il risultato acquisito nel corso della ripresa. Al 43' gli uomini di Gatti accorciano le distanze: grande apertura di Brignoli per Papa che dalla tre quarti libera Lorusso che controlla palla ed insacca il 2-1. In pieno recupero Deodato viene direttamente espulso dal campo di gioco.

Il tabellino

Ardor Lazzate - Caronnese 2-1

Ardor Lazzate: Barbieri, Guanziroli, Mzoughi, Zefi, Pellini, Marioli, Benedetti (32' st Grippo), Malvestio, Pedrabissi (23' st Deodato), Silla (40' st Lokumu), Fogal (28' st Rondina). A disposizione: Brusa, Moretti, Oggioni, Laurato, Duchini. All. Fedele

Caronnese: Quintiero, Cerreto (21' st Ngounga), Napoli, Dilernia (15' st Lorusso), Santagostino, Puka, Zibert (46' pt Diatta), Brignoli, Migliavacca, Corno, Morlandi. A disposizione: De Bono, Fabbrucci, Bonsi, Brugnone, Grasso, Zoppi. All. Gatti

Arbitro: Skura Sez. Jesi
Assistenti: Bonfanti di Milano e Buschman di Milano

Marcatori: 12' st Guanziroli (A), 13' st Pedrabissi (A; r), 43' st Lorusso (C)

Ammoniti: Puka (C), Fogal (A), Marioli (A), Mzoughi (A), Corno (C)

Espulsi: Deodato (A)

Recupero: 1' fine primo tempo, 4' fine secondo tempo