Campobasso, il ds Filipponi a NC: «Partiti per vincere e vogliamo vincere, inutile nascondersi»

27.02.2024 13:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Campobasso, il ds Filipponi a NC: «Partiti per vincere e vogliamo vincere, inutile nascondersi»

Il campionato di Serie D è ormai entrato definitivamente nel rush finale. Mancano poche settimane alla fine della regular season e c'è chi si affanna per salvare la categoria, chi cerca di difendere il primato, chi prova a piazzarsi in un buon piazzamento play-off ed, anche, chi magari prova a giocare in casa lo spareggio play-out. Per cercare di ascoltare la voce dei protagonisti, la redazione di Notiziariocalcio.com darà voce ai protagonisti del massimo campionato dilettantistico nazionale in questa fase delicata del torneo.

Oggi abbiamo intervistato Sergio Filipponi, direttore sportivo del Campobasso, capolista del girone F di Serie D con 2 punti sulla Sambenedettese, 7 su L'Aquila ed 8 sull'Avezzano: «Siamo partiti per vincere, la nostra è una società ambiziosa che vuole arrivare tra i professionisti. Abbiamo fatto qualcosa di positivo, ma mancano ancora dieci partite; nel calcio bisogna essere sempre prudenti, senza paura naturalmente, ma le insidie sono dietro l'angolo. Siamo consapevoli della nostra forza, ma cerchiamo di allenarci bene e fare le cose giuste, impegnandosi con umiltà e grande concentrazione. Dobbiamo cercare di sbagliare il meno possibile, questo è il nostro obiettivo a breve termine».

Le aspettative: «Io e il mister siamo arrivati alla 5° giornata. La società era partita per vincere, così come le altre big, ovvero Sambenedettese, L'Aquila e Avezzano. Qualcosa all'inizio non ha funzionato, la società ha avuto il coraggio di cambiare ed abbiamo rivoluzionato la rosa, con 15 calciatori nuovi. Oggi siamo primi con due punti di vantaggio, proviamo a restare su, l'obiettivo è quello, inutile nascondersi, la proprietà vuole vincere, così come tutti noi».

Sul girone: «Molto complicato, ci sono squadre con budget importante. Il Riccione Domenica ha dato del filo da torcere alla Sambenedettese e non è un caso, ma sono a metà classifica. Per non parlare di tante altre squadre forti che giocano questo campionato. Noi dobbiamo cercare di arrivare con questa classifica fino alla fine. Una sorpresa? Il Fossombrone sicuramente, non pensavo potesse avere questa classifica».

Domenica sul campo del Tivoli: «Mi aspetto da parte nostra la stessa prestazione di Domenica, da squadra responsabile e consapevole, sempre sul pezzo. Bisognerà avere l'atteggiamento giusto, come l'abbiamo avuto l'altro ieri; il Tivoli non ci concederà nulla, arriva la capolista e vorranno mettersi in mostra».