Cassino, Andrea Balsamo a NC: «Ci sono squadre che spendono 7-8 volte il nostro budget»

27.02.2024 14:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Cassino, Andrea Balsamo a NC: «Ci sono squadre che spendono 7-8 volte il nostro budget»

Il campionato di Serie D è ormai entrato definitivamente nel rush finale. Mancano poche settimane alla fine della regular season e c'è chi si affanna per salvare la categoria, chi cerca di difendere il primato, chi prova a piazzarsi in un buon piazzamento play-off ed, anche, chi magari prova a giocare in casa lo spareggio play-out. Per cercare di ascoltare la voce dei protagonisti, la redazione di Notiziariocalcio.com darà voce ai protagonisti del massimo campionato dilettantistico nazionale in questa fase delicata del torneo.

Oggi abbiamo intervistato Andrea Balsamo, vice presidente del Cassino, terza forza del girone G di Serie D con 43 punti in 24 partite disputate: «Questa è una società lungimirante, non si fa nulla senza programmare; da tre anni confermiamo la fiducia al tecnico e, su sue indicazioni, quest'anno abbiamo allestito una squadra forte, lo avevamo capito già in estate. Per età media siamo i terzi più giovani del girone; tra le prime 15 del girone siamo tra le 2-3 che spendiamo meno. Poco da commentare, andiamo avanti partita dopo partita: ci stiamo giocando qualcosa di impensabile».

Le aspettative: «Quest'estate avevamo dichiarato pubblicamente di aver costruito una squadra per migliorare lo scorso anno, ovvero centrare i play-off. L'obiettivo resta quello, mentre l'ambizione è vincere i play-off. Cavese? Ci siamo tolti la soddisfazione di batterli sia all'andata che al ritorno, ma i punti di distacco ora sono tanti».

Una difesa di ferro (12 subiti in 24 partite): «Il segreto è l'organizzazione di gioco e la voglia di tutti i calciatori di difendere la propria porta. I difensori sono l'ultimo anello, prima ci sono attaccanti e centrocampista, poi la retroguardia va a blindare quello che fa tutta la squadra».

Sul girone: «Gruppo di ferro, così come ce l'aspettavamo. Non dobbiamo dare per scontato il nostro 3° posto, a un punto dalla Nocerina; ci sono almeno 6 squadre che spendono sette-otto volte quello che spendiamo noi. Stiamo facendo qualcosa di eccezionale, forse di irripetibile; i nostri calciatori hanno la sensazione di potersela giocare con tutti. Cavese già in C? Dopo la gara di Nocera si capirà, i molossi sono molto attenti a questo match: se i metelliani la supereranno indenne, avranno più di un piede in Serie c».

Domenica arriva l'Ischia: «Affronteremo una delle poche squadre che ci ha battuto, vogliamo rifarci. Parliamo dell'altra sorpresa del girone insieme a noi, da prendere con rispetto e grande attenzione».