Igea Virtus, il pres. Italiano a NC: «Prima 7 ko di fila, poi 5 vittorie: ci stiamo capendo poco...»

20.02.2024 16:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Igea Virtus, il pres. Italiano a NC: «Prima 7 ko di fila, poi 5 vittorie: ci stiamo capendo poco...»

Il campionato di Serie D è ormai entrato definitivamente nel rush finale. Mancano poche settimane alla fine della regular season e c'è chi si affanna per salvare la categoria, chi cerca di difendere il primato, chi prova a piazzarsi in un buon piazzamento play-off ed, anche, chi magari prova a giocare in casa lo spareggio play-out. Per cercare di ascoltare la voce dei protagonisti, la redazione di Notiziariocalcio.com darà voce ai protagonisti del massimo campionato dilettantistico nazionale in questa fase delicata del torneo.

Oggi abbiamo intervistato Massimo Italiano, presidente dell'Igea Virtus, squadra al 10° posto del girone I di Serie D e reduce da un importante serie di vittorie consecutive: «Veniamo da un buon momento, vero, ma non dobbiamo aspettare la guarda perché ricordo ancora le 7 sconfitte di fila... Finora ci stiamo capendo poco: prima 7 sconfitte, poi 5 vittorie, è complicato. Forse ci voleva del tempo, il mister è riuscito a farsi capire. Non meritavamo tutte le 7 sconfitte, ora giochiamo meglio, ma non è che prima giocavamo malissimo».

Le aspettative: «La società vuole salvarsi il prima possibile, questo è il nostro obiettivo principale. Siamo a buon punto, vero, ma dobbiamo dimenticare assolutamente quanto successo un mese e mezzo fa. Futuro? In tre anni vorremmo fare un salto di qualità importante ma, ripeto, ora dobbiamo pensare a salvarci. Noi siamo giovani, inesperti, abbiamo commesso degli errori e vogliamo, il prima possibile, crescere come società»

Sul girone: «Già da inizio di campionato si pensava a questa battaglia tra le prime, una sfida aperta fino a qualche settimana fa. Per quanto riguarda la lotta salvezza, anche qui pronostici rispettati: ce la stiamo giocando con chi si pensava ad inizio anno».

Domenica a Ragusa: «Sarà un'altra gara tosta, vengono anche loro da risultati importanti. Per noi sarà un banco di prova importante, perché poi dopo arrivano Trapani e Vibonese, quindi dobbiamo cercare di fare quei 6-7 punti che mancano alla salvezza».