Tor Lupara, Olivieri: «Tutto procede come pianificato ad inizio stagione»

Promozione Lazio
08.12.2022 23:30 di Ermanno Marino   vedi letture
Tor Lupara, Olivieri: «Tutto procede come pianificato ad inizio stagione»

Terzo risultato utile di fila in Promozione, ancora in crescita le squadre del settore giovanile. Il Tor Lupara sta pian piano raccogliendo i frutti del lavoro svolto in quest'inizio di stagione, e ne abbiamo parlato con Donato Olivieri, presidente rossoblù che ha tirato le somme di quanto visto ultimamente tra le diverse categorie in cui la sua società è impegnata: “La prima squadra sta ingranando ma per noi non è una sorpresa. Gran parte dei ragazzi sono alla prima esperienza in questo campionato, ed infatti domenica c'erano molti 2004 e 2005 in campo. Significa che stiamo lavorando bene anche con la Juniores, e la crescita della squadra è sintomo del nostro buon lavoro. Domenica giocheremo con il Real San Basilio, andremo come sempre per fare la nostra partita, poi deciderà il campo. Sarà una gara complicata, loro sono una buona società e stanno facendo un ottimo lavoro”.

Anche per quanto concerne le Giovanili, il presidente Olivieri resta molto soddisfatto: “Nel settore giovanile abbiamo grandi allenatori. Il gruppo Under 17 sta facendo un ottimo campionato, e ci sono grandi margini di miglioramento. Il nostro scopo non è vincere il campionato ma migliorarci, e stiamo vedendo una crescita incoraggiante. Stiamo facendo un grande lavoro e mi complimento con mister Bernardini, in un campionato Provinciale tenere alta la concentrazione è sempre complicato. Vedo però ottime cose anche dagli Under 19 di Giovannetti, così come dai Giovanissimi dei tecnici Festa e Bianchi, rispettivamente Under 14 ed Under 15, che permettono ai ragazzi di sviluppare un'identità e di crescere a tutto tondo, lavorando molto bene. Tutto procede secondo i piani che avevamo stabilito ad inizio annata, sotto la guida tecnica dei direttori Vulpiani e Carletti. Con l'occasione, faccio gli auguri a tutti i miei collaboratori, lo staff della scuola calcio, e soprattutto i genitori dei nostri tesserati, che ci danno la possibilità di andare avanti in un ambiente complicato come quello del calcio, anche considerando le difficoltà degli ultimi periodi. Le famiglie sono infatti parte di quanto di più sano c'è in quest'ambiente”.