Fanfulla beffato: Lusha fa esplodere la Dossenina, Borgarello lo gela

25.01.2023 21:30 di Maria Lopez   vedi letture
Fanfulla beffato: Lusha fa esplodere la Dossenina, Borgarello lo gela

La rovesciata di Lusha che fa esplodere la Dossenina e il piattone di Borgarello che invece fa calare il gelo. Poi la sfortuna sul colpo di testa di Caradonna e sul tiro di Cazzaniga che colpisce il palo, danza sulla linea e termina a lato. È tutta in questi momenti la delusione di un Fanfulla positivo, propositivo ma che esce dall’infrasettimanale con un pareggio. Nulla da gettare, si muove la classifica in una giornata avara anche per le altre società di alta classifica. Ma il rammarico non può mancare per una partita che sembrava ormai vicina alla vittoria e con uno Scandicci che, oltre al gol, solo una volta ha impensierito Cizza.

Ancora orfano, tra gli altri, di Confalonieri e Rosa, mister Bonazzoli ritrova invece in attacco la coppia Siani-De Angelis seppur non al meglio. In mediana al fianco di Caprioli agiscono Cazzaniga e Tiziano, mentre gli esterni sono Magnaldi e Bernardini. In difesa ritorna il trio senior con Bignami, Bettoni e Agnelli. Passa al 4-2-3-1 lo Scandicci invece con Discepolo a supporto di Gozzerini e Gianassi-Saccardi sugli esterni.

La partita - Primi minuti di autentico studio, con lo Scandicci tutto schiacciato nella sua metacampo e il Fanfulla invece a gestire il possesso. Bisogna attendere il 14’ per vedere il primo tiro, con Caprioli che si sposta la sfera sul sinistro e conclude a lato. Al 22’ risponde Saccardi, ma Cizza si fa trovare pronto sul suo palo. Le emozioni sono poche, il Guerriero cerca su entrambi gli esterni di cercare la via del gol e un paio di cross di Bernardini meriterebbero sicuramente più fortuna. Dopo un primo tempo di possesso al riposo però rischia di andare in vantaggio lo Scandicci. Ripartenza veloce, Discepolo si libera e scarica un fulmine. Cizza però è super e toglie la palla che stava per infilarsi all’incrocio. Sulla ribattuta però non è finita, con Tiziano che si immola con il corpo su Gozzerini.

Inizio di ripresa che fa già pregustare un copione diverso. In campo infatti c’è solo il Fanfulla. Per due volte Agnelli conclude verso la porta senza fortuna, così come Bernardini che trova l’opposizione di Frascadore. La partita è in dominio assoluto per il Guerriero, oggi in maglia giallorossa. Caprioli su punizione impegna Timperanza che al 36’ osserva la conclusione potente di Caradonna che termina a lato. La Dossenina ci crede e al 38’ può esplodere. Corner che non dà i risultati sperati, Bernardini rimette subito in azione Caprioli bravo ad uscire dal fuorigioco e pennellare al centro per Lusha che in rovesciata trova il gol del vantaggio. Il traguardo sembra essere più vicino, ma al 44’, pochi minuti dopo un intervento pronto di Cizza su Discepolo, la beffa. La palla danza in area, Agnelli non riesce a rinviare lontano e Borgarello apre il piattone facendo 1-1. Se il gol è inatteso, quanto succede nei 7’ di recupero lo è ancora di più. Alla ripresa del gioco Caprioli lancia lungo, Caradonna di testa anticipa Timperanza, con la sfera che sta finendo ormai in rete. Questione di centimetri, con Ghinassi che toglie la palla dalla porta. Sul calcio d’angolo seguente succede qualcosa di ancora di più incredibile. Cazzaniga dal limite calcia, la sfera bacia il palo interno ma non entra, esce finendo in fallo laterale. Gli ultimi 120” sono d’assedio, ma il Guerriero si deve accontentare del pari.

il tabellino

Fanfulla - Scandicci 1-1

rete: 38’ st Lusha, 44’ Borgarello

Fanfulla (3-5-2): Cizza; Bignami, Bettoni, Agnelli; Magnaldi (26’ st Caradonna), Tiziano (36’ st Donnemma), Caprioli, Cazzaniga, Bernardini; Siani (22’ st Lusha), De Angelis (43’ st Napoli). A disp. Colnaghi, Cabri, Pelucchi, Odalo, Ouaqit. All. Bonazzoli

Scandicci (4-2-3-1): Timperanza; Frascadore, Ficini, Ghinassi (47’ st Santeramo), Paparusso (43’ st Brega); Borgarello (51’ st Cecconi), Tacconi; Gianassi (17’ st Bartolozzi), Discepolo, Saccardi; Gozzerini (36’ st Sinisgallo). A disp. Dainelli, Edu Mengue, Di Blasio, Grillo. All. Taccola

Arbitro: Nuckchedy (Caltanissetta)

Assistenti: Galieni-Pascoli (Ascoli-Macerata)

Note: Agnelli, Caprioli, Lusha, Tacconi, Frascadore, Borgarello, mister Taccola; angoli 3-1; recupero 2’+7’