Il Derthona impone il pari alla capolista Alcione Milano

25.02.2024 21:29 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Il Derthona impone il pari alla capolista Alcione Milano

Il Derthona coglie un punto prezioso resistendo alla capolista Alciome Milano. Bianconeri che si schierano con un modulo 4-4-1-1, evidenziando Manasiev come il centrocampista più avanzato a supporto dell'unica punta, Tiganj. Strada, non al meglio delle condizioni, inizia dalla panchina, mentre Toniato fa il suo ritorno dopo una sospensione di due turni. Nel 7° minuto, Derthona risulta pericoloso con Manasiev, il cui tiro viene parato in modo efficace da Agazzi. Al 22', il capitano bianconero calcia una punizione dai venti metri, ma il tiro radente e debole viene nuovamente bloccato dall'estremo difensore milanese.

Il 30° minuto vede Manasiev rubare palla a Venturini, passando a Tiganj, il cui tiro termina sopra la traversa. Al 36', l'Alcione, capolista, crea l'unica vera occasione: Battistini lancia Laribi, che si trova faccia a faccia con Sattanino, ma il portiere del Derthona intercetta e respinge. Il finale del primo tempo è contrassegnato dal dominio bianconero, con Tiganj ancora protagonista al 43', ma la sua conclusione termina alta. Il primo tempo si conclude a reti inviolate, 0-0.

La seconda metà inizia con una sostituzione forzata per il Derthona: Turi sostituisce Daffonchio, infortunato, con Vultaggio. Al 8° minuto, bel fraseggio tra Gulli e Manasiev, con Tiganj che conclude nuovamente alto. Al 10°, l'Alcione si rende pericoloso con Laribi che fornisce un assist a Morselli, ma il tiro va fuori. All'11°, secondo cambio per il Derthona: entra Amaradio per Robotti. Anche il Cusatis apporta modifiche al 19°, con l'uscita di Laribi per Pio Loco.

Al 20°, su calcio d'angolo, Gulli colpisce di testa ma Agazzi blocca facilmente. Al 29°, Amaradio, neo entrato, mette a segno una bella conclusione dal lato sinistro, costringendo Agazzi a una difficile parata. Al 32°, il Derthona effettua un cambio, con l'ingresso di Nani per Toniato. Nel finale, al 35°, Bonaiti sostituisce Piccinocchi e Manuzzi prende il posto di Battistini all'Alcione.

Le squadre continuano a competere con vivacità, ma il Derthona mostra segni di stanchezza nel finale. Al 45°, Todisco viene sostituito da Dall'Olio a causa di crampi. Nonostante quattro minuti di recupero decretati, la partita si conclude in parità, 0-0.

Derthona - Alcione Milano 0-0

Derthona: Sattanino, Procopio, Lacava, Todisco (45' st Dall'Olio), Daffonchio (1' st Vultaggio), Marchetti, Gulli, Robotti (11' st Amaradio), Toniato (32' st Nani), Manasiev, Tiganj. A disp: Ciquera, Aiachini, Dall’Olio, Nani, Amaradio, Barisone, Strada, Gueye. All: Turi.

Alcione Milano: Agazzi, Chierichetti, Venturini, Caremoli, Ciappellano, Palma, Foglio, Laribi (19' st Pio Loco), Piccinocchi (35' st Bonaiti), Battistini (39' st Manuzzi), Morselli. A disp.: Gueye, Petito, Zito, Lanzi, Lombardo, Rebaudo. All: Cusatis.

Arbitro: Alessio Amadei della Sezione di Terni.

Assistenti: Arli Veli di Pisa e Flavius Costel Condrut di Castelfranco Veneto.

Ammoniti: Morselli (A), Ciappellano (A), Chierichetti (A).