La Virtus Bolzano esce sconfitta dalla trasferta in casa del Breno

25.02.2024 22:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
La Virtus Bolzano esce sconfitta dalla trasferta in casa del Breno

La Virtus Bolzano esce sconfitta dalla trasferta in casa del Breno nella ventiquattresima giornata di Serie D (girone D). Dopo un primo tempo terminato 0-0, i bresciani passano in vantaggio con Melchiori e raddoppiano con Vita. I biancorossi si confermano fanalino di coda, distanti ora 12 punti dalla zona playout dopo la vittoria del Cjarlins Muzane.

PRIMO TEMPO – Dopo una prima fase di studio, ecco la prima occasione per il Breno al 14′. Maritato pesca Melchiori a centro area: il numero 10 incorna verso la porta, trovando la pronta risposta di Morello. La Virtus non sta a guardare e risponde: Osorio triangola con Arnaldo Kaptina e arriva davanti a Recaldini, calciando però addosso all’estremo difensore di casa. Al 24′ il Breno prova a pungere con Vita, lanciato centralmente per Scanzi, ma il numero 11 dei bresciani viene fermato provvidenzialmente da Bedin. Succede poco altro in un primo tempo dove difficilmente la palla si avvicina all’area di rigore. Si va così all’intervallo sul risultato di 0-0.

SECONDO TEMPO – Subito pericolosa la Virtus in avvio di ripresa. Al 5′ Osorio controlla la sfera sul lato destro dell’area di rigore, salta un avversario e mette al centro per Arnaldo Kaptina, che anticipa il proprio marcatore ma non inquadra la porta sulla successiva conclusione. Al 16′ arriva il vantaggio del Breno. Scanzi lancia in profondita Quaggiotto, che controlla e mette al centro dove ad aspettare la sfera c’è Melchiori: i difensori bolzanini si perdono il numero 10 avversario, che è più lesto e gira la palla in rete. 1-0. I padroni di casa continuano a spingere, caricati dal vantaggio. Proprio Melchiori è protagonista di un’azione personale sulla sinistra, che lo porta alla conclusione dopo essersi accentrato: fa buona guardia Morello. La Virtus non riesce ad avvicinarsi alla porta avversaria, mentre il Breno non si ferma e al 27′ raddoppia. Vita si avventa su una palla vagante al limite dell’area e scocca il tiro: la conclusione non è irresistibile, ma Morello non riesce a neutralizzarla. 2-0. Sebastiani opera tre cambi e i biancorossi si portano in avanti, alla ricerca di una difficile rimonta. Il neo entrato Bussi trova un diagonale su cui si avventa Vinciguerra, che manca di un soffio la deviazione decisiva. Al 39′ Osorio, il più propositivo tra gli ospiti, avanza palla al piede fino in area, dove si libera al tiro mancando di pochissimo lo specchio. Dopo 6 minuti di recupero finisce la sfida sul risultato di 2-0 per il Breno.

Il tabellino

BRENO (4-3-3): Recaldini; Verzeni (14′ st Arpini), Tagliani, Berna, Cristini; Scanzi, Burato, Quaggiotto; Melchiori (40′ st Kasa), Maritato, Vita (47′ st Tignonsini).

A disposizione: Bonetti, Meni, Tignonsini, Pierantozzi, Truosolo, Bassini, Pelamatti.

Allenatore: Davide Bersi

VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Morello; Gabrieli (29′ st Sinn), Busetto, Bedin (29′ st Bussi), Tschigg (21′ st Jashari); Bounou, A. Kaptina, Cremonini (32′ st Vinciguerra); Centazzo (29′ st Forti); E. Kaptina, Osorio.

A disposizione: Pircher, Milani, Zeni, Firas.

Allenatore: Alfredo Sebastiani

Stadio Carlo e Filippo Tassara di Breno

Arbitro: Roberto Carrisi di Padova. Assistenti: Salvatore Damiano di Trapani e Paolo Roselli di Avellino

Ammoniti: Bedin, Verzeni, A. Kaptina, Osorio

Recupero: 0′ pt, 6′ st

Reti: 16′ st Melchiori, 27′ st Vita