Riammissione e ripescaggi in C: com'è attualmente la situazione?

02.03.2024 07:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Riammissione e ripescaggi in C: com'è attualmente la situazione?

Non manca poi così tanto alla fine della regular season 2023-2024 e, per le compagini di Serie D ormai in "ritardo" per puntare alla vittoria del campionato, si inizia a pensare già alle strade alternative. Ad oggi restano in vigore sia i ripescaggi che le riammissioni, salvo che la FIGC possa accelerare nei prossimi mesi la riforma dei campionati, tema mai concretamente messo in atto dall'attuale governance federale. Quali sono dunque le regole per i ripescaggi nella categoria superiore?

Innanzitutto occorre precisare che la pratica della riammissione e quella del ripescaggio sono differenti.

La riammissione scatta nel momento in cui un club che possiede il diritto di iscriversi alla Lega Pro rinuncia ad esso. In sostanza, una società, pur avendo la possibilità di iscriversi perché ha raggiunto la salvezza sul campo o è stata retrocessa dalla Serie B, decide di non presentare la domanda. In questo caso, per decidere quale squadra debba prendere il posto di quella che ha rinunciato alla partecipazione al campionato, viene generata una classifica che tiene conto dei punti ottenuti dai club retrocessi in Serie D al termine del campionato.

Il ripescaggio invece viene attuato quando le società con diritto di iscriversi al campionato, inviano i documenti in Lega Pro, per poi vederseli rispediti al mittente dopo il non superamento di determinati controlli. Non possono essere ripescate invece le squadre che hanno già beneficiato del ripescaggio o riammissione negli ultimi cinque anni o che sono incappate in penalizzazioni.

La priorità del ripescaggio tocca ad una squadra B dei club di A, in caso di assenza spazio ad una squadra di serie D (prima graduatoria verrà stilata con vincenti playoff nove gironi e se nessuna ha i requisiti per il ripescaggio, verrà stilata graduatoria con perdenti finali playoff) e ulteriore spazio infine ad una retrocessa dalla C 2023-2024

-Le squadre “B” dei club si Serie A

-Le squadre della Serie D

-I club retrocessi dalla Serie C

La scorsa estate, ad esempio, riammesso il Mantova al posto del Siena, ripescate Atalanta U23 e Casertana, ahinoi a causa del forfait della Reggina e del ripescaggio in B del Brescia.